Utente 110XXX
Salve,
Avrei da chiederle gentilmente un consulto perchè sono molto preoccupato. Da circa sei mesi ho riscontrato due macchie della grandezza di 2-3 cm di diametro nella regione pubo inguinale, sono speculari(bilaterali) di colore rosso scuro e schiariscono se sottoposte all'azione dell'acqua calda, non sono dolenti e non è presente tumefazione. Pensavo fossero due ecchimosi date dalla rottura di qualche fibra muscolare visto che sono apparse dopo uno sforzo eccessivo che ho fatto con il bilanciere (faccio sport in maniera autodidatta) ma dopo 6 mesi ancora non sono sparite. La mia ipotesi è corretta? Se cosi' fosse come devo comportarmi? Se invece si trattasse di una malattia della pelle? La settimana prossima mi recherò da uno specialista e vorrei sapere da lei cosa ne pensa, che diagnosi approssimativa può propormi e se consigliarmi un dermatologo o un ematologo.
La ringrazio anticipatamente e la pregherei di essere più chiaro ed esaustivo possibile.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Potrebbe trattarsi d'intertrigine della regione inguinale che è un'infezione micotico e/o batterica,ma anche dermatosi come una psoriasi inversa ad esempio, ma non solo, possono interessare tale area.Questi sono due comuni esempi ma tante altre ipotesi vanno prese in considerazione e solo la visione diretta da parte dello specialista Dermatologo ed accertamenti mirati se ritenuti necessari possono portare a dirimere tali dubbi diagnostici.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena