Utente 121XXX
Buongiorno,
volevo sottoporvi un problema che mi riguarda. Il tutto ha avuto inizio circa 7-8 mesi fa, il pene mi diede un fortissimo prurito e il glande divenne tutto rosso per 3-4 giorni, per poi iniziare a screpolarsi. Successivamente la pelle intorno al pene si raggrinzì moltissimo, non ci ho fatto più di tanto caso, ma è rimasta così per tutto questo periodo.
L'altra settimana oltre ad essere aggrinzita è diventata tutta rossa e con dei piccoli pruriti ogni tanto (specifico che solo la pelle esterna al pene mi da questo problema, non il glande).. così ho provato a lavarlo 'più spesso' con acqua fredda e Saugella e applicando della Pasta Fissan 2-3 volte al giorno. Il raggrinzimento è rientrato moltissimo, ma la pelle continua ad essere un pò rossa e con delle microlesioni (2-3) e con una leggera difficoltà a scoprire interamente il glande.

Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

casi come il suo debbono essere valutati con serenità ed attenzione: le patologie da escludere oltre alle balanopostiti e balaniti, sono anche di altra natura (immunologica a carico del prepuzio e del glande in primis) : fra queste è necessario eslcudere un iniziale Lichen sclerosus:

Togla ogni dubbio e proceda con la diangosi assieme allo specialsita del settore quale è il Venereologo.

Non applichi alcuna terapia fai da te spesso dannosa più ch producente.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it