Utente 107XXX
Egregi dottori, è da più di un anno che ho notato che la mia glicemia è cambiata notevolmente. Non sono diabetica, ho 55 anni , ipertesa, in menopausa. Ho fatto ripetuti controlli frazionati nell'anno e la mia glicemia a digiuno oscilla sempre intorno ai 100/105. Fatto emoglobina glicata e un volta era 5.60, tre mesi dopo 5,80 e penultima, 5.10. Ero relativamente tranquilla. L'ultimissima di pochi giorni fa EMOGLOBINA GLICATA
HbA1c (NGSP) 6.10 % [4.30 - 6.10]
HbA1c (IFCC) ** 43 mmol/mol [20 - 42]
L'anno scorso avevo fatto curva da carico ed era nella norma. Cosa è successo? Ho mangiato di tutto, questo è vero! Sono in tempo a far rientrare i valori o necessito già di terapia?
Grazie infinite

[#1] dopo  
Prof. Alfonso Bellia

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile paziente,
mi preme innanzitutto sottolineare che qualsiasi parametro di laboratorio ha una variabilità intrinseca, e non è detto che a questa variabilità corrisponda un significato clinico se gli esami sono ripetuti a breve intervallo di tempo. Questo è certamente il caso dell'emoglobina glicata, il cui dosaggio, nel suo caso, va ripetuto una volta l'anno!
Detto questo è possibile che lei abbia una predisposizione a sviluppare il diabete tipo 2 (il valore di glicemia 100-105 mg/dl ha questo significato), per la qual cosa deve semplicemente cercare di aumentare l'attività fisica e fare attenzione a non aumentare di peso.
Spero di esserle stato utile.
Cordiali saluti.
Prof. Alfonso Bellia

[#2] dopo  
Utente 107XXX

Approfitto della sua gentilezza per avere un suo parere su la mia glicemia post prandiale a due ore dal pranzo:
Dopo 2 ore 132...dopo 2 ore e un quarto 149...dopo 2 ore e mezza 151, dopo 2 ore 45 ...126.
Il pranzo è stato, secondo normale: purè, pesce spada un po di pomodori e fagioli e mezzo panino. Tutte porzioni limitate.
Mi sembra che c'è realmente qualcosa che non va.
Cosa mi consiglia?
Grazie ancora x la sua disponibilità

[#3] dopo  
Prof. Alfonso Bellia

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Cara Signora,
anche in questo caso valgono le medesime considerazioni circa la variabilità. Ad ogni modo, volendo valutare la glicemia post-prandiale, si attenga al valore dopo 2 ore (che nel suo caso è accettabile).
Un cordiale saluto
Prof. Alfonso Bellia