Utente 865XXX
Buon giorno.Sono Maschio e ho 35 anni. Premetto che da sempre (mi sono accorto a circa 15 anni)ho sofferto di lievi tremori alle mani e i precedenti esami tsh erano tutti nella norma
Ultimamente pero' ho notato che questi tremori sono piu' evidenti ed estesi in modo generalizzato sia agli arti superiori che inferori (per esempio facendo addominali il movimento presenta dei tremori e non e' liscio). fatta una visita da un neurologo mi ha riscontrato un lieve tremore essenziale.(senza ulteriori indagini) Non soddisfatto sono andato dal medico spiegando che altri sintomi sono un affaticamento generale a volte bruciore ai polpacci e muscoli e soprattutto dolori persistenti sotto le piante dei piedi (mi hanno risocntrato anche i piedi piatti). Alle caviglie inoltre ho subito traumi distorsivi e la destra spesso mi fa male al livello del malleolo nella parte interna. Ho eseguito recentemente esami del sangue con valori di tsh normali. L'esame CPK(METODO UV CINETICO NAC OLYMPUS) HA RISCONTRATO UN VALORE DI 227 SU 176. HO RIFATTO QUEST'ESAME ASSIEME ALL'ALDOLASI A DISTANZA DI 10 GIORNI. VALORE CPK 202 SU 176 VALORE DELL'ALDOLASI (MET. U.V. 37' C DATA MEDICA) 3 SU MAX. 7,6.
MI CHIEDO SE QUEST'ULTIMO VALORE PUO' ESCLUDERE LA SCLEROSI E LA SLA ED EVENTUALMENTE SE I PIEDI PIATTI E UNA LEGGERA ROTAZIONE DEL BACINO POSSONO CAUSARE I DISTURBI DI CUI SOFFRO. mI CONVIENE FARE ANCHE LA RISONANZA MAGNETICA CEREBRALE? DA QUALI ALTRI FATTORI POSSONO DIPENDERE I MIEI SINTOMI? ci sono eventuali altri esami del sangue da eseguire?SONO UN PO' PREOCCUPATO. vi ringrazio anticipatamente della vostra cortese attenzione

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
l'aldolasi e' normale. Il CK moderatamente elevato dipende verosimilmente dall'attivita' fisica in palestra. Con simili valori non sto neanche a cominciare a dire del rapporto CK/aldolasi.

Dolori e doloretti hanno genesi (a naso) biomeccanica e non da degenerazione muscolare. Il tremore essenziale, nella misura in cui fosse disturbante, potrebbe essere ridotto da un betbloccante a dosi minime.

La sclerosi multipla e la laterale amiotrofica esordiscono con affaticabilita' e difetti di forza in uno e via via piu' distretti, non con dolori.

Nulla di tutto cio' e' comunque ematologico, io porterei il quesito in area neurologica.


[#2] dopo  
Utente 865XXX

La ringrazio seppur con un po' di ritardo della risposta, e penso che adesso andro' a farmi un'altra visita neurologica per sentire un altro parere.