Utente 325XXX
Salve sono un ragazzo di quasi 21 anni.
Ho effettuato 12 sedute di chemioterapie(1 ogni 15gg) del protocollo abvd,in seguito alla diagnosi di linfoma di hodgkin IIb locallizato nel mediastino ascelle e collo.Dopo tre mesi dalla prima chemio ho fatto una pet-tac senza mezzo di contrasto.
il referto pet diceva: nell'indagine PET non si evidenziano aree di significativo iperaccumulo del tracciante a livello dei segmenti corporei esaminati. mentre nella tac c'erano delle tumefazioni linfonodali alla loggia di baretry, finestra aorto polmonale e qualcos'altro che ora non ricordo di max 1.5cm, per il resto degli organi esaminati risultava tutto ok.quindi l'ematologo disse che la chemio stava facendo effetto visto che la pet-tac era negativa, stavo guarendo.
oggi ad un mese dalla fine delle chemioterapie, ho rifatto la pet-tac con mezzo di contrasto iodato e sul referto si legge:
per la pet,
Tomoscintigrafia ad Emissione di Positroni (PET) Total Body


Radiocomposto: 18FDG
Attività somministrata: 256 MBq


Tecnica d'esame: L'esame scintigrafico è stato eseguito a digiuno con tecnica PET/TC con m.d.c. iodato e.v. 60 minuti dopo la somministrazione endovenosa di (18F) fluorodesossiglucosio. Sono state acquisite immagini della distribuzione del tracciante per una durata di circa 50 minuti.
Sono state ricostruite sezioni tomografiche di 4.25mm di spessore orientate secondo piani assiali, coronali e sagittali.

Reperto scintigrafico: L'indagine PET evidenzia modico accumulo del tracciante a livello delle regioni laterali del collo e delle spalle riferibile in prioma ipotesi a captazione aspecifica. Utile, su giudizio clinico, esame ecografico.
Non si evidenziano aree di significativo iperaccumulo del tracciante a livello dei restanti segmenti corporei esaminati.
mentre la tac:
TC DELL'ADDOME COMPLETO CON E SENZA CONTRASTO
TC DEL TORACE CON E SENZA CONTRASTO
TC DEL COLLO SENZA E CON CONTRASTO
TC COLLO TORACE ADDOME PELVI

Esame eseguito in coregistrazione con esame PET, a basse dosi, senza somministrazione e.v. di contrasto iodato.

Reperto TC
Conservata pervietà delle principali diramazioni bronchiali.
Non apprezzabilità di alterazioni pleuroparenchimali infiltranti in atto.
Nodulazioni linfonodali di 10-15mm. di diametro sono visibili nella loggia del Barety, nella finestra aorto-polmonare, in prossimità dei tronchi sovraortici ed in sede ascellare bilateralmente.
Assente versamento pleurico e/o pericardico.
Fegato di volume aumentato, a densità omogenea, senza evidenza di lesioni focali del tipo primitivo o secondario. Vie biliari non ectasiche.
Milza di forma e volume normali, di densità omogenea.
Pancreas di densità omogenea, senza evidente ectasia del Wirsung.
Ghiandole surrenali nella norma.
Reni in sede, di forma e profili regolari, senza evidente ectasia delle cavità calico-pieliche.
Non si rilevano tumefazioni linfonodali a sede retroperitoneale e pelvica.
Vescica in sede, distesa ed a pareti regolari.
Prostata volumetricamente nei limiti a contorni definiti.

da quel poco che sò, quando nella pet c'è captazione di radiocomposto, significa che ci sono cellule tumorali ancora nel mio corpo.Quindi, la domanda che vi porgo è:
nella pet, dove c'è scritto "L'indagine PET evidenzia modico accumulo del tracciante a livello delle regioni laterali del collo e delle spalle riferibile in prioma ipotesi a captazione aspecifica", che significa, ho avuto un ritorno della malattia?
questa captazione aspecifica, mi ha messo di grilli per la testa, quindi vi sarei infinitamente grato se mi chiarireste un pò le idee a riguardo.
Ps se può servirvi, ho da un 23 settimane la temperatura corporea che la sera aumenta, variando da 37-37.2 max e alle analisi del sangue risultava tutto nella norma, p.c.r. compreso, tranne la Ves che era a 17.
Per tale motivo il mio ematologo ha sospettato un'infezione fatta curare con deltacortene fino ad ieri.
Vi ringrazio anticipatamente per la eventuale risposta

[#1]  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
PET e TC sono due esami di imaging con caratteristiche diverse. La prima mette in evidenza l'attività cellulare, la seconda la morfologia , cioè la forma della sede di malattia che spesso è caratteristica per alcune patologie. Spesso la TC però può evidenziare delle alterazioni morfologiche che difficilemente sono distinguibili da situazioni non tumorali. Un esempio sono i linfonodi che possono essere aumentati di volume(>10mm)e venire considerati patologici anche se possono essere ingranditi solo per situazioni infiammatorie. Di contro la PET può presentare anche dei casi in cui non capta anche in presenza di malattia o capta in situazioni non patologiche tumorali(infiammazioni..)
L'avanzamento tecnologico ha permesso di usufruire di strumentazioni quali le TC/PET che riescono in tempo reale ad effettuare i due esami contestualemnte in modo da ottenere immagini di fusione delle due metodiche ottenendo un dato completo morfo-funzionale.
Purtroppo il suo caso non è stato refertato, a mio parere, in modo chiarissimo per quanto riguarda la PET, in quanto, in effetti pur non deponendo per malattia linfomatosa attiva sulle sedi descritte, rimane un quadro dubbio e sfumato, sopratutto in rapporto al dato TC.
Ha fatto radioterapia(captazione da flogosi post-RT?)?
Ha il referto della eco del collo?
Le hanno prospettato una biopsia di chiarimento sulle sedi approcciabili superficiali?
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#2] dopo  
Utente 325XXX

innanzittutto la ringrazio per la cortese risposta.
la radioterapia non l'ho ancora fatto, ommeglio ho ii lprimo incontro col radioterapista il 9maggio 2007.La dovrò effettuare presso il 2°policlinico di napoli dove ho fatto le chemio, ma in un altro edificio.
L'eco non l'ho ancora fatto, visto che a giorni devo fare la visita dall'ematologo che ancora non ha letto il referto.
Da quello che ho capito dalla sua utilissima e dettagliata spiegazione, il referto della pet-tac non è stato molto dettagliato.
Purtroppo questo è l'unico documento che mi hanno dato il centro dove ho effettuato l'esame in questione.
Scusi se ripeto la stessa domanda, ma capisca il mio stato d'ansia, secondo lei cosa significa quando nel referto scrivono captazione aspecifica?e poi se al collo e alle spalle, zona in cui la pet capta un a modica quantità di radiofarmaco, nella tac non sono stati rilevati dei linfonodi, questo captare potrebbe essere qualcosa non legato alla neoplasia, tipo un'infezione, qualcosa di meno grave insomma, visto che ho qualche decimo di febbre ogni giorno?
Grazie mille

[#3]  
9160

Cancellato nel 2008
Gentilissimo signore è difficile darle una risposta attendibilissima in quanto sarebbe opportuno vedere le immagini della PET-TC.
La terminologia utilizzata (captazione aspecifica) dal collega sembrerebbe propendere per un accumulo del radiofarmaco del tutto fisiologico ascrivibile o a tensione muscolare o ad attivazione del tessuto adiposo bruno.In genere comunque questo tipo di reperto non viene da tutti segnalato nel referto proprio perche' considerato fisiologico.Il mio vivo consiglio, a scanso di equivoci ,e' quello di fare rivedere le immagini PET-TC all'oncologo,al radioterapista da cui dovra' recarsi o meglio ancora ad un medico nucleare per farsi tranquillizzare.Mi trovo d'accordo nel consigliarle una ecografia del collo dopo opportuno consulto con i medici avvezzi a leggere le immagini PET.

Cordiali saluti
Dott.Antonino Restuccia

[#4] dopo  
Utente 325XXX

sono andato dall'ematologo e mi ha detto che sono in remissione completa, infatti come dice il dr. restuccia lui dice che questa captazione era nient altro che il grasso bruno, dato la mia giovane età.Quindi a suo dire il linfoma non c'è più!!!
Ora non resta altro che decidere dove irradiare, visto che ci sono linfonodi di 1,5cm max ancora alle ascelle e nel mediastino mi è stata consigliata la cosidetta mantellina, ma per acettarsi dovrò fare un ecografia.
Porgo l'occasione per ringraziarvi delle risposte!