Utente 612XXX
Buongiorno,
spero di essere nella sezione giusta per chiedere un consiglio.

Sono una ragazza di 24 anni, sportivissima, attenta alla salute e sempre in movimento.
La scorsa settimana sono stata ricoverata in neurologia dopo aver fatto una RM con mdc a causa di continui mal di testa molto forti e parestesie agli arti (entrambe le gambe e braccio dx)che mi perseguitano da ottobre.
Ho fatto diversi esami tra cui potenziali evocati ss e rachicentesi per scartare l' ipotesi peggiore, ovvero la SM.
Ora sono in attesa di fare un ulteriore esame, angiografia, perchè è stata trovata una vasculite nel cervello (fronte occipitale sx) che potrebbe essere la causa dei miei fastidi.

Ma il problema è un altro: facendomi, durante il ricovero le analisi del sangue, mi sono stati trovati 2 valori fuori norma:
- CPK a 3400
- Carnitina a 860

Ripetendo le analisi a qualche giorno di distanza i numeri sono scesi per il CPK a 435 e per la Carnitina a 240.

Mi è stato detto che questi valori così alti potrebbero essere stati causati dall' attività fisica e che a lungo andare potrei incorrere in problemi renali.
Sono una maratoneta e ora non posso correre fino a quando non avrò fatto una visita specialistica per capire cosa mi porta ad avere questi numeri elevati.

Vorrei sapere, secondo voi, cosa posso fare e se con il tempo potrò tornare a svolgere la mia attività fisica normalmente.
Sono molto preoccupata e demoralizzata.

Grazie in anticipo per l' attenzione dedicatami.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Il discorso ritengo sia in relazione alla sua attività sportiva, che può causare questi rialzi; non penso che nel tempo ne possa riportare danni, però, le consiglio anche di fare gli isoenzimi del CPK così si dovrebbe evidenziare, delle tre frazioni, la componente muscolare che , ritengo, sarà rappresentata in massima parte.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 612XXX

Grazie mille per la risposta così veloce De. Baraldi.

Quindi cosa mi consiglia di fare? pensavo di andare a fare una visita specialistica da un medico sportivo e di fare, appunto, tutte le analisi del caso.
Al momento mi è stato comunque sconsigliato di praticare attività fisica ad alti livelli perchè devo aspettare di fare l' angiografia per la vasculite.

Crede che questo problema possa aver influito in qualche modo sull' innalzamento dei valori nel sangue?
Questa alterazione deve essere tenuta sotto controllo in qualche modo, assumendo farmaci?

La cosa che mi preme di più e sapere se potrò tornare a praticare la corsa in modo costante come prima.

La ringrazio ancora tantissimo per l' attenzione dedicatami.
Cordiali saluti.

C.P.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì, aspetti l'angiografia e poi faccia una visita medico sportiva. Riguardo la vasculite fronto occipitale và visionata la frazione BB del CPK, appunto con gli isoenzimi, ma , ritengo , che quella maggiormente aumentata sia la frazione muscolare. Farmaci non ve ne sono. Adesso faccia questi ultimi esami e poi ci faccia sapere; purtroppo stà a Verona, perchè altrimenti le avrei consigliato, visto che pratica sport agonistico, il centro di medicina dello sport del CONI quì a Roma
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 612XXX

Beh che dire?
è stato molto esauriente e disponibile, la ringrazio tantissimo!

Allora aspetterò di fare l' angiografia e in seguito tutti i relativi controlli per l' innalzamento dei valori.
Sicuramente la terrò aggiornato e le farò sapere i risvolti quanto prima.

Ancora grazie,
cordiali saluti.

C.P.