Utente 177XXX
Salve,
Scrivo per mia madre, che da circa un anno ha le analisi del sangue con globuli bianchi bassi, neutrofili bassi e linfociti alti. Questo ad ogni analisi, senza sostanziali variazioni.
Soffre di tiroidite autoimmune ed è celiaca.
Nelle ultime analisi ha fatto anche la tipizzazione linfocitaria, questi gli esiti:
CD2+ CD7+ Linfociti T, subset NK
CD3+ 71% Linfociti T
CD3+DR+ 7% Linfociti T attivati
HLA-DR+ 16
CD3+CD4+ 48% Linfociti T
CD3+CD8+ 23% Linfociti T suppressor
CD16+ 15 Linfociti Natural Killer
CD5+ 72% Linfociti T, subset Linfociti B
CD5+ CD20+ 1% Linfociti B
CD19+ 8% Linfociti B
CD20+ 7% Linfociti B
KAPPA 4% Subset Linfociti B
LAMBDA 4% Subset Linfociti B


COMMENTO E NOTE: CD45+ CD14- : 99%

QUADRO NEI LIMITI DELLA NORMA

I globuli bianchi erano 3.2,i neutrofili 31.2 (40.0-75.0) i linfociti 54.2 (25.0 -50-0). Tutti gli altri valori (globuli rossi, piastrine ecc) erano nella norma.

Posso avere un vostro parere? La mia paura è una forma di leucemia...

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non vedo particolari problemi, nè per la tipizzazione, nè per i bianchi; io farei soltanto dei periodici controlli ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi