Utente 546XXX
Salve, ho 46 anni e gentilmente chiedo una risposta al mio problema, che oramai mi perseguita da alcuni anni, : nell’anno 2002 a seguito di una donazione di sangue e stato riscontrato un aumento delle transaminasi ALT (IFCC) 103 fino a 60, nell’anno 2003 il valore era di 104, nel 2004 di 87 e la ferritina di 369 fino a 300, nel 2005 transaminasi 150 e ferritina 569, nel 2006 transaminasi 84 e ferritina 344, nel 2007 Ottobre transaminasi 57 e ferritina 575, nel mese di Novembre ripeto gli esami in ospedale e i valori sono: transaminasi 91 fino a 55, ferritina 1030 fino a 431, cupremia 55,6 (da 70 a 150), la sideremia, fosfatasi alcalina, feto proteine e ceruloplasmina nella norma. In questi anni naturalmente ho fatto delle ecografie e il risultato e sempre lo stesso (EPATOPATIA STEATOSICA. PICCOLO ADENOMIOMA DELLA COLICISTi.). In questi giorni mi hanno fatto un salasso perché il medico che mi ha in cura vuole capire se ho una Steatosi o un Emocromatosi. Faccio presente che da almeno 20 anni non tocco alcool e da sette anni non fumo, sono alto 184 cm. e peso 88 kg. Continuo a seguire i consigli del gastroenterologo ma risultati sinceramente non ne vedo e mi sto seriamente preoccupando.
Vi ringrazio
Ciro.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

nell'emocromatosi il ferro ematico è notevolmente aumentato, mentre la transferrina è rappresentata quasi completamente dalla quota satura ed il livello della ferritina è aumentato, ma nel suo caso c'è una sideremia normale ed anche il fegato è risultato solo steatosico senza altre alterazioni.
Quello che , invece , indagherei è il valore delle transaminasi, perchè è vero che una steatosi marcata può portare ad un aumento, ma le consiglio di fare anche tutti i markers epatite e virus comuni.
Se tutto risulterà normale bisognerà vedere qual'è la sua alimentazione per intervenire anche sul fronte dietoterapico.

Un saluto

A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 546XXX

gentilissimo Dr. BARALDI
Innanzitutto la ringrazio per la sua cortese risposta, i markers me li sono fatti a settembre del 2005 e i risultati sono i seguenti:
-rosolia
Ig6 158
IgM assenti
-antic.antiCITOMEGALOVIR.
Ig6 50.0
IgM 0,1
-HSV (1-2)anticorpi presenti
-HBs Ag negativo
-HCV Ab assente
-HIV Ab negativo
-EBV
anti EBNA : Ig6 presenti
anti VCA : Ig6 presenti
anti VCA : IgM assenti
Early Ag assente
-TOXOPLASMOSI
Ig6 300
IgM DUBBIO
Per quanto riguarda il mangiare non tralascio niente, ma senza esagerare, questo perchè al momento nessuno mi ha detto cosa mangiare e cosa non mangiare, immagino perchè si aspetti una diagnosi certa?.
Un Saluto
Ciro.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

se dopo tutti gli esami fatti non risulterà nulla, le consiglio di valutare con il suo medico un intervento di un dietologo per vedere se la sua alimentazione risulta corretta o no.

Un saluto

A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 546XXX

Gentilissimo Dr.BARALDI
GRAZIE.