Utente 201XXX
Buonasera, parlo a nome di mia suocera, suo marito di età 58 anni, è ricoverato da 5 giorni in ospedale, per un'insufficenza renale grave, ma dopo aver fatto diversi esami, tra cui esami del sangue i quali presentavano valori esageratamente elevati di calcio e creatiniana del valore 7 (faccio presente che è affetto da anemia subito dopo aver subito un'intervento di angioplastica a luglio 2011) ieri ha fatto biopsia del midollo spinale, con risultato di un tumore nel sangue, ritenuto dai medici una delle forme più gravi. Dicendo che è in stato avanzato, all'80% questo venerdì vogliono procedere con la chemio-terapia. La mia domanda è questa, a mio suocero gli è stato riscontrato 1 mese di vita, esistono altre terapie oltre alle chemio? Ho sentito parlare anche di trapianto di midollo osseo con cellule staminali. Chiedo a tutti gli specialisti qual'è il modo migliore di procedere. Se occorrono altre informazioni chiedo di farmelo presente e le fornirò al più presto. Grazie in anticipo per il vostro aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di che tipo di tumore si tratta ( esistono leucemie di vario tipo ) ? Così come formulata è troppo genrica la sua domanda
Un saluto

A. Baraldi