Utente 245XXX
gentili dottori,
buon giorno, a mio suocero di 83 anni, salute discreta, hanno diagnosticato una forma di
mielodisplastica in evoluzione, considerata la sua età hanno consigliato di tenere monitorati gli esami e di effettuare se necessarie delle trasfusioni. Venerdì ha fatto la prima e oggi presenta un pò di gonfiore ai piedi. Inoltre non sembra che trovi giovamento, io noto molto il respiro affannoso. Scusate l ignoranza, è naturale che con una trasfusione il giovamento sia minimo. La prossima dovrebbe farla il 21.
Scusate ma lui è molto in ansia e lo siamo un pò tutti.
Il decorso di questa malattia è sempre infausto oppure lui potrebbe vivere ancora discretamente.?
Grazie e buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
La terapia di supporto mira tutto a migliorare la qualità di vita.
Relativamente alla prognosi è in relazione alla valutazione midollare (percentuale di blasti, citogenetica etc).
Piedi gonfi verosimilmente secondaria al supporto trasfusionale fatto? E' probabile, comunque è dirimente l'esame clinico.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 245XXX

grazie per la pronta risposta, so che oggi il medico di base ha prescritto a mio suocero dei diuretici, staremo a vedere.
Ringrazio ancora anche se potremo risentirci in seguito per altri consigli, visto che siete cosi gentili.
buona serata e buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Assolutamente si.
Saluti e in bocca al lupo
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!