Utente 162XXX
gentili dottori, volevo chiedere un vostro parere riguardo la situazione di mia sorella, che ha 32 anni ed ha sempre sofferto di carenze di ferro; durante la sua gravidanza (ora la bambina ha 2 anni) il ferro era nella norma, ma ora stà cominciando di nuovo a calare, le ultime analisi 4 mesi fa avevano il valore della sideremia di 29 e in questi giorni farà anche la ferritina, dato che sarà visitata da un ematologo. Il quesito che volevo porvi riguarda però un problema ansioso, in quanto stà soffrendo di ansia forte, sbalzi di umore e crisi di pianto, e quindi mi chiedevo se possa dipendere da quello, nonostante la sideremia non sia bassissima. Grazie per l'attenzione e per le eventuali risposte

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
E' difficile addossare la responsabilità all'anemia
(oltretutto ferro basso non vuol dire anemia, ma c'è bisogno di controllare i valori di Emoglobina).

Comunque eccole alcuni dei comuni sintomi dell'anemia da carenza di ferro,
che sono:
Astenia, cioè stanchezza e facile affaticabilità, Irritabilità, insonnia, difficoltà a concentrarsi,
Cefalea, vertigini (soprattutto nel passaggio dalla posizione distesa a quella eretta).

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it