Utente 614XXX
Salve, mi scuso prima di tutto per la lunghezza del messaggio, ma ho voluto essere preciso quanto più possibile, ho mio padre 63 anni (agricoltore in pensione) che da alcuni anni che ha alcuni valori dell'emocromo bassi soprattutto piastrine e
neutrofili, che hanno portato il dottore che lo segue a fargli fare una Biopsia osteo-midollare, e un immunenzimatica.

Prima di riportarvi i dati dei vari prelievi fatti in questi anni, preciso che mio padre ha subito un intervento di ernia inguinale e novembre 2007 e come ulteriore diagnosi ha un spondilite anchilosante, (anche se qui il parere dei medici che l'ho hanno
visitato nel corso degli anni è differente, c'è chi sostiene che sia spondilite, ce invece chi sostiene che sia semplice atrosi).

Gli unici valori delle analisi del sangue che escono fuori dai limiti (oltre quelli che elencherò in basso dell'emocromo)

sono il CPK-NAC che ha raggiunto nel corso degli anni Picchi di 543 (attualemnte è sui 300) ed LDH con 555 ora invece di attesta sui 500.

Vi riporto qui brevemente i risultati dei vari emocromi:

Gennaio 2003

WBC 4.40
RBC 4.82
PLT 180

Neut 34%
Linf 48,1%
Mono 9,8%
Eos 4.4%
Baso 0.4%
Luc 3.3%


Neut 1.50
Linf 2.12
Mono 0,43
Eos 0,19
Baso 0,02
Luc 0,15



Luglio 2004 (Prima Diagnosi Spondilite, dovuto a dolori al bacino, schiena e

anca)


WBC 4.56
RBC 4.66
PLT 140

Neut 29.8%
Linf 56,1%
Mono 7,4%
Eos 0,17%
Baso 0.3%
Luc 2,8%


Neut 1.35
Linf 2.53
Mono 0,33
Eos 3,8
Baso 0,01
Luc 0,12



Novembre 2004


WBC 3.79
RBC 4.33
PLT 127

Neut 32.6%
Linf 51,5%
Mono 6,8%
Eos 5,0%
Baso 0.4%
Luc 3,7%


Neut 1.23
Linf 1.95
Mono 0,26
Eos 0,19
Baso 0,02




Dicembre 2004


WBC 4,47
RBC 4,60
PLT 137

Neut 40.9%
Linf 45,5%
Mono 5,9%
Eos 3,6%
Baso 0.4%
Luc 3,8%


Neut 1.83
Linf 2,03
Mono 0,26
Eos 0,16
Baso 0,02




Giugno 2005


WBC 4,50
RBC 4,64
PLT 134

Neut 38,5%
Linf 49,7%
Mono 6,6%
Eos 2,1%
Baso 0.1%
Luc 2,9%


Neut 1.73
Linf 2,24
Mono 0,30
Eos 0,09
Baso 0,01


Marzo 2006


WBC 3,80
RBC 4,90
PLT 129

Neut 23,8%
Linf 59.3%
Mono 9,0%
Eos 3,5%
Baso 0.3%
Luc 0,9%


Neut 0,91
Linf 2,25
Mono 0,34
Eos 0,13
Baso 0,01



Marzo 2006


WBC 3,80
RBC 4,90
PLT 129

Neut 23,8%
Linf 59.3%
Mono 9,0%
Eos 3,5%
Baso 0.3%
Luc 0,9%


Neut 0,91
Linf 2,25
Mono 0,34
Eos 0,13
Baso 0,01



Settembre 2006



WBC 3,89
RBC 4,36
PLT 129

Neut 26%
Linf 58.3%
Mono 8,7%
Eos 3,2%
Baso 0.4%
Luc 3,4%


Neut 1,01
Linf 2,27
Mono 0,34
Eos 0,12
Baso 0,01


Settembre 2006



WBC 3,89
RBC 4,36
PLT 129

Neut 26%
Linf 58.3%
Mono 8,7%
Eos 3,2%
Baso 0.4%
Luc 3,4%


Neut 1,01
Linf 2,27
Mono 0,34
Eos 0,12
Baso 0,01



Maggio 2007



WBC 3,4
RBC 4,66
PLT 103

Neut 18%
Linf 65.8%
Mono 11,5%
Eos 3,4%
Baso 0.5%




7 Marzo 2008



WBC 3,60
RBC 4,52
PLT 104

Neut 18,2%
Linf 75.3%
Mono 4,0%
Eos 2,1%
Baso 0.4%


Neut 0,70
Linf 2,70
Mono 0,10
Eos 0,10
Baso 0,10



13 Marzo 2008



WBC 3,38
RBC 4,44
PLT 90

Neut 15,1%
Linf 70.6%
Mono 8,0%
Eos 2,0%
Baso 0.6%


Neut 0,51
Linf 2,39
Mono 0,27
Eos 0,07
Baso 0,02



Questo è il risultato della biopsia osteo-midollare fatta a dicembre 2006

Frammento marcatamente dissociato da stavasi emorragici
Sono rappresentate in misura complessivamente normale tutte le linee emopoietiche, con incremento di quelle mieloide presente in tutte le forme maturative. Assenza di aspetti di tipo sostitutivo.


Questo è il risultato della immundenzimatica

Tecniche immunoistoichimiche: cd20, cd3, mieloperossidesi, fattore VIII, Glicoforina: Positivi sui rispettivi clusters di differenzazione.


Fatta Rx Torace tutto nella norma, ed ecografia a fegato, milza , reni, vescica tutto nella norma.


Vorrei avere il vs parere in merito e soprattutto quali esamie/o visite ulteriori effettuare?
Vorrei essere d'aiuto a mio padre che è convinto di avere Leucemia (mio nonno parterno è morto all'età di 72 anni di leucemia).


Grazie infinite.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

quello che posso notare dai dati da lei inviati è una costante inversione di formula che si và accentuando nel tempo con una dimunuzione delle piastrine; riguardo il risultato della biopsia mi sembra che sia sostanzialmente normale; sarebbe necessario valutare al microscopio la morfologia dei linfociti ed eventuali anomalie; il consiglio è di effettuare un breve ricovero presso un centro di ematologia per una valutazione complessiva della situazione
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 614XXX

Gentile Dr Baraldi grazie per la risposta,

da cosa può dipendere questa inversione di formula costante?

Grazie

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

le cause che possono portare ad una inversione di formula sono tantissime e sarebbe troppo lungo elencarle in assenza di altri elementi di diagnosi. La cosa importante è una valutazione presso un centro specialistico dove si potrà anche prendere in esame sia una tipizzazione linfocitaria che una eventuale biopsia osteo midollare per la funzionalità, appunto, del midollo
Un saluto

A. Baraldi