Utente 284XXX
Annualmente da quando utilizzo la pillola anticoncazionale tengo sottocontrollo le mie analisi che fino a questa estate erano sempre state nella norma.
Le mie analisi a Luglio 2012 hanno rilevato un alto valore delle piastrine: 503.
Gli altri valori restavano nella norma.
Ho sospeso l’uso della pillola anticoncezionale che stavo utilizzando da circa 20 anni. Le analisi successive a fine dicembre, nonostante la sospensione continuativa del farmaco anticoncezionale, hanno rilevato un ulteriore aumento delle piastrine : 650. Inoltre i linfociti erano : 4.05. Vorrei sapere se dal punto di vista di uno specialista è immediatamente necessaria una visita ematologica.
I miei più sinceri saluti

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
In questo momento basta fare controlli periodici . Una visita ematologica può essere utile per sua totale tranquillità
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 284XXX

La ringrazio del consiglio chiaro e gentile che in questo momento si è rivelato utilissimo. Lo seguirò sicuramente. Grazie anche per la velocità della sua risposta.
I miei più sincei saluti ed auguri di buon lavoro...è bello sapere che c'è qualcuno che aiuta le persone che hanno bisogno di un'opinione esperta.

[#3] dopo  
Utente 284XXX

Gent.mo Dott.Baraldi,

ho seguito il suo consiglio e a distanza di un mese dall'ultimo valore delle mie piastrine (650) ho rifatto l'emocromo.
Il 25 gennaio il valore delle piastrine purtroppo è ancora salito a 678.
Il primo di Febbraio ho prenotato (già da un mese) la visita specialistica ematologica.
In attesa di questo incontro, potrebbe anticiparmi una diagnosi?

Sinceri saluti

[#4] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Posso soltanto ipotizzare che ci si trovi di fronte ad una trombocitemia essenziale, malattia benigna che non pone problematiche particolari ma che richiede soltanto periodici controlli ed eventuale terapia antiaggregante, ma, essendo a distanza , non posso aggiungere di più; utile sicuramente la visita ematologica e lo striscio ematologico per vedere la forma delle piastrine. Ci faccia sapere, ma stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi

[#5] dopo  
Utente 284XXX

Grazie mille,
le farò sapere gli esiti della visita ematologica.
in attesa di risentirci, le invio i miei più sinceri saluti e auguri di buon lavoro.

[#6] dopo  
Utente 284XXX

Gent.mo Dott.Baraldi

ho ricevuto oggi la diagnosi scritta (via lettera) dall'ematologo che mi ha visitato l'1 di Febbraio: mi aveva prescritto analisi approfondite del sangue e l'esame MUTAZIONE JAK2.

Presento (cito le testuali parole scritte dal medico)
una piastrinosi di media entità, che non sembra secondaria a carenza marziale o ad altre patologie.
La ricerca della mutazione JAK 2 è risultata negativa.In questa situazione è opportuno eseguire una biopsia osteomidollare.

Devo essere preoccupata, nel senso che il responso
indica la presenza di un tumore e la biopsia serve a chiarire se sia di natura benigna o maligna?
Chiederò sicuramente ulteriori chiarimenti al dottore che mi ha visitato ma desidero sinceramente conoscere la sua stimata opinione a riguardo.

I miei più sinceri saluti



[#7] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il referto non indica la presenza di nessun tumore , dice soltanto che può essere utile una biopsia osteomidollare per valuta re la funzionalità midollare, quindi stia tranquilla, non si parla di tumori
Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 284XXX

La ringrazio di cuore della sua immediata risposta che mi aiuta a capire serenamente la mia situazione.

I miei più sinceri saluti

[#9] dopo  
Utente 284XXX

Gent.mo Dott.Baraldi,
ho ricevuto via lettera il risultato della biopsia unita alla diagnosi dell'ematologo:
Piastrinosi di media entità (760.000/mmc), in assenza di anemia e leucocitosi.La ricerca della mutazione del gene JaK2 è risultata negativa.L'obbiettivita' è negativa (in particolare, non splenomegalia).
La biopsia ossea ha mostrato un quadro compatibile con una MIELOFIBROSI IDIOPATICA IN FASE PREFIBRIOTICA, una condizione simile alla Trombocitemia primitiva.

Ho capito che si tratta di una malattia cronica ma benigna che periodicamente per tutta la vita dovrò seguire (controllo fra 3 mesi con:emogramma, uricemia, LHD, ALT).
Mi è stata prescritta anche l'assunzione di una cardioaspirina al giorno che dovrò assumere sempre.

Desidero chiederle cosa posso fare di aggiuntivo per non peggiorare nel tempo la mia condizione.
Posso aiutarmi con l'alimentazione o particolari attenzioni
o stili di vita?

Colgo l'occasione per augurarle un Pasqua gioiosa e serena
I miei più sinceri saluti

[#10] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Grazie per gli auguri anche se sono in ritardo nel risponderle; riguardo il da farsi , deve seguiire strettamente le terapie che le sono state date. Non ci sono diete particolari
Un saluto

A. Baraldi

[#11] dopo  
Utente 284XXX

Gent.mo Dott.Baraldi,

la ringrazio della sua professionalità e della sua gentilezza
che mi sono state davvero utili
e che mi hanno accompagnato durante tutto questo percorso,
dalla prima volta che ho richiesto un consulto ematologico.

I miei più sentiti saluti ed auguri di buon lavoro.

[#12] dopo  
Utente 284XXX

Gent.mo Dott. Baraldi,
dall'ultima volta che le ho scritto i miei valori piastrinici sono aumentati. Il 15 febbraio erano 669, il 26 di giugno erano 780 e al 25 di ottobre sono passati a 928. Tutti i valori delle analisi tranne le piastrine sono a posto e dall'ecografia all'addome gli organi addominali sono in buone condizioni.
Dalla fine di Marzo assumo una cardioaspirina al giorno.
Devo aumentare il dosaggio dell'aspirina?
Qual'è il valore delle piastrine per il quale devo preoccuparmi?

i miei più sinceri saluti

[#13] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sono valori un po' alti ed andrebbe fatta una valutazione sulla terapia ; ne parli con il suo medico.
Un saluto

A. Baraldi

[#14] dopo  
Utente 284XXX

Grazie,
lo farò al più presto

i miei più sinceri saluti ed auguri di buon lavoro