Utente 225XXX
Buongiorno vorrei avere un suo parere in merito agli esami del sangue fatti fare a mia figlia. Il tutto è iniziato a settembre 2012, tornati dal mare, la bimba ha avuto un episodio di febbre, risoltosi da solo, senza bisogno di antibiotici. Da quel momento ha smesso di mangiare per una decina di giorni. Inoltre era molto stanca, dormiva spesso, era irritabile e non sembrava piu' lei. Gli esami fatti allora sono questi:
sideremia: 109 (60-150)
ferritina 235.4 (5.5-300)
immunoglobuline
igg 635 (800-1800)
iga 42.8 (90-450)
igm 100.5

wbc 6.1
ne% 16.8
li% 66.9
mo% 12.3
eo% 3.4
ba% 0.6
ne# 1.0
li#4.1
mo#0.8
eo#0.2
ba#0

rbc 5.53
hgb 10.0
hct 33.0
mcv 59.7
mch 18.1
mchc 30.3
rdw 14.5

plt 377
mpv 8.9
pct 0.336
pdw 16.9
antiendomisio igg inf 1/10
antiendomisio iga inf 1/5
antigliadina igg 9.3
antigliadina iga 3.3
epstein bar 0.2

la pediatra da tali esami non ha riscontrato nulla di anomalo, se non una microcitemia (il padre e il fratello hanno anemia mediterranea minor).
Dopo avre trascorso un inverno un po' turbolento tra virus intestinali e tonsilliti, la bimba (che ha quesi 3 anni ormai) da gennaio ha smesso completamente di mangiare carne sopratutto (la mastica un po', la tiene in bocca, poi la sputa). Si lamente spesso di sentire il vomito e a volte vomita davvero. Alterna feci morbidi normali, ma di colore chiaro, quasi bianche, a scariche di diarrea. La cosa del vomito mi preoccupa e sembra strana anche alla pediatra che mi fa rifare tutti gli esami sopracitati (tranne epsteinbar) aggiungendo urocultura e anticorpi antitransglutaminasi iga. La bimba il 19 aprile effettuerà anche test allergici in quanto soffre da sempre di dermatite atopica e l'anno scorso in primavera aveva avuto un brutto espisodio di rinite, starnuti frequenti, occhi gonfi e congiuntivite.
Le chiedo intanto se effettivamente gli esami fatti a settembre erano nella norma e se non convenga aggiungere qualcosa di nuovo in questi che devo fare nei prossimi. E poi...fare un'eco addominale? Puo' essere utile? Ho pensato anche ad un fattore psicologico, ma la bimba si comporta allo stesso modo (mangia un boccone poi lamenta mal di pancia o vomito) anche quando è dai nonni, o dagli zii con i cugini della stessa età, con o senza noi genitori. Inizio ad essere preoccupata e attendo con ansia i prossimi esami del sangue, sperando evidenzino una risposta a questo suo comportamento. La bimba è intorno al decimo percentile di peso (a 34 mesi pesa 12.8 Kg) come i fratelli del resto e la pediatra dice che per ora (da settembre ad oggi) è comunque leggermente aumentata, nonostante questa sua inappetenza. Spero riesca a darmi qualche delucidazione. Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gli esami fatti sono nella norma; l'eco addominale non le darà ulteriori informazioni; può anche trattarsi di un periodo in cui la bambina non gradisce la carne. Vediamo cosa diranno questi ulteriori tests allergici. Ci faccia sapere
Un saluto

A. Baraldi