Utente 623XXX
Buongiorno,
Vi scrivo perchè il mio papà in data 16/06 ha subito un intervento di protesi all'anca destra, il 25/06 prima di essere stato dimesso gli hanno fatto fare gli esami del sangue, e prima che arrivassero i risultati gli hanno dato le dimissioni, due ore dopo ci chiamano a casa e chi comunicano che le piastrine sono 719, andiamo subito dal nostro medico di base, il quale ci fa rifare gli esami per il giorno 27/06 ieri 30/06 abbiamo i risultati 1014. Mio papà ogni sera si sta facendo delle punture di FRAGMIN anti-xa/0.2 ml daltarina sodica e da ieri gli hanno prescritto la cardioaspirin una volta al giorno dopo pranzo....
Le chiedo come può essere che con la fragmin le piastrine continuino a salire?...cosa ci consigliate di fare?
Vi ringrazio per ogni risposta che mi potete dare.
Saluti

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

normalmente in situazioni in cui le piastrine oscillano su valori intorno a 700.000 ed anche fino a 1.000.000, si utilizza cardioaspirina e controllo periodico dei valori. Sarebbe opportuna, però, in questa situazione, in cui vi è un costante aumento, una voisita ematologica di controllo
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 623XXX

Grazie dottore,
quindi Lei direbbe di continuare solo con la cardioaspirina o in affiancamento anche le punture Frangim?...questa mattina è andato a rifare gli esami stasera avremo i risultati. E domani mattina andiamo all'ospedale S.Orsola noi siamo di Bologna dove il nostro medico di base ci ha consigliato di andare per fare una visita ematologica.

La ringrazio molto per il suo consulto.

Saluti

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Signora, per ragioni di carattere deontologico noi non possiamo, così a distanza, decidere la terapia. Questa deve essere valutata e definita dal medico che cura direttamente suo papà. Ritengo giusto fare una visita ematologica di controllo e il Sant'Orsola di Bologna è un ottimo centro
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 623XXX

La ringrazio molto per i suoi consigli...Le farò sapere.

Un saluto

[#5] dopo  
Utente 623XXX

Buongiorno dottore,
mio papà non le avevo detto l'età (54) è andato a fare la visita ematologica al Sant'Orsola portando gli esami del
25/06 719
27/06 1014
30/06 1138
Gli hanno fatto un altro prelievo con degli esami specifici i cui risultati ce li daranno il 18/06 giorno in cui abbiamo l'altro appuntamento, non so quali perchè non sono andata con lui e gli hanno detto che porobabilmente è tutto dovuto all'operazione che ha subito, però hanno richiesto gli esami antecedenti l'operazione perchè se andavano bene prima è sicuro che sia per l'operazione...lunedì andrà a Piacenza dove l'hanno operato per togliere i punti e in quell'occasione si farà dare gli esami del 15/06 ( giorno prima dell'operazione), così per scrupolo sono andata a vedere degli esami che aveva fatto prima per il solito controllo annule che il nostro medico fa fare in data 05/05 le piastrine risultavano 473...quindi alte già rispetto ai valori di riferimento...io non so davvero a cosa pensare!!...se le piastrine erano già alte perchè l'hanno operato?...sono davvero molto preoccupata per la salute del mio papà...
Ora sta continuando con le punture di Fragmin e la cardioaspirina..

[#6]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Se questo aumento è costante bisognerebbe anche valutare il midollo con una biopsia. Comunque aspettiamo di sentire cosa le diranno i medici che l'hanno in cura
Un saluto

A. Baraldi

[#7]  
20563

Cancellato nel 2010
La piastrinosi e' un riscontro comune in situazioni di infiammazione cronica, e un intervento maggiore all'anca e' certamente associato a uno stress infiammatorio e puo' "spiegare" la piastrinosi.

Se suo papa', di base, aveva gia' le piastrine piu' alte della media (ogni individuo ha un suo setpoint personale), e' facile che la sua reazione, invece di fermarsi alle comuni 500-600 mila, sia salita sopra il milione.

In ortopedia si preoccupano perche' la chirurgia all'anca espone a rischio di trombosi post-operatoria e l'aumento delle piastrine, indipendentemente dalla causa, aggiunge una ulteriore piccola quota di rischio. Ecco perche' all'eparina, prescrizione normale in queste convalescenze, e' stato aggiunto giustamente un antiaggregante.

Il fragmin (dalteparina) di per se' non fa salire le piastrine, anzi, in casi rari ma rognosi, le eparine possono causare delle piastrinopenie gravi, quando si da' eparina all'inizio si controllano sempre le piastrine, ma nel tuimore che scendano.

In definitiva mi sembrano tutte sequele comprensibili dell'intervento e destinate a rientrare, in tempi piu' o meno brevi a seconda della capacita' di recupero del papa'.







[#8] dopo  
Utente 623XXX

Vi ringrazio tantissimo della vostra disponibilità. Il 18 Giugno ha un altra visita...vi farò sapere cosa diranno.

Saluti

[#9] dopo  
Utente 623XXX

Lunedì 7 Luglio mio papà si è andato a togliere i punti e gli hanno fatto gli esami del sangue elenco qui sotto i risultati che non vanno bene...

Globuli Rossi 4 4.50-6.30
Emoglobina 12.20 14.00-18.00
Ematocrito 37.60 38.00-52.00
Piastrine 857 150.00-500.00
Ampiezza curva dim.piastrine 10.10 14.00-17.00

Sono ancora alte le piastrine ma si stanno abbassando....è una cosa positiva?

[#10]  
20563

Cancellato nel 2010
Stanno scendendo e la mia opinione e' che piano piano si normalizzeranno, e' importante recuperare un emocromo vecchio per avere un'idea di quant'e' il suo conteggio basale.




[#11] dopo  
Utente 623XXX

Buongiorno...si ne ho di diversi....uno antecedente che ho è del 05/05...domani glielo riporto qui...