Utente cancellato
Salve, dagli esami del sangue ho riscontrato i valori delle transaminasi (got e gpt) alti got 166 e gpt 80.
Possono dipendere dall'uso prolungato della propecia? L'ho sospesa da circa 45gg, e gli esami li ho fatti settimana scorsa. Aggiungo che la prendevo da circa 6/7 anni.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
E' una ifrequente possibilità.
Spesso si tratta di aumento da fegato grasso (steatosi).

Esegua uan dirimente ecografia.

Ne parli con il suo medico
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
346524

dal 2017
Mi scusi, infrequente o frequente?
Comunque seguendo il suo consiglio ne ho parlato con il mio dott. che mi ha prescritto un'ecografia all'addome alto e ulteriori esami del sangue specifici per i virus (ebv, epatite c ecc.)
Oltre alla spossatezza ho spesso nausea e quindi inappetenza.
Cosa può significare ciò?
Il semplice sovraccarico del fegato causato dalla propecia e quindi dei valori alti delle transaminasi può spiegare questi due sintomi?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
--pardon ... errore di digitazione--

... infrequente ... (riferito alla finasteride)

<<nausea e quindi inappetenza>> sono sintomi aspecifici,
che possono avere origine organica varia come anche non-organica (ansiogena) ... lo si può stabilire attraverso la verifica diretta del medico.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
346524

dal 2017
Grazie, allora aspetterò l'esito degli esami del sangue, e di quelli dopo l'ecografia.
Aggiungo che la mancanza di appetito è subentrata dopo aver letto le transaminasi alte e quindi presumo che sia un discorso ansiogeno.
La nausea mattutina associata a leggera dissenteria (sempre mattutina) e la spossatezza invece è da qualche mese che perdurano (con alti e bassi).
Questa sintomatologia e i livelli di got alti rispetto a gpt, cosa portano a dedurre in termini di problematica?

Grazie delle eventuali info.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Con i limiti del consulto a distanza,
Lo stato ansiogeno potrebbe aver generato una somatizzazione a livello colico.

Delle transaminasi abbiamo già discusso.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
346524

dal 2017
Lei parlava di una possibilità di transaminasi alte a causa del fegato grasso.
Ma da cosa potrebbe essere scaturita questa steatosi?
Io non bevo mai alcolici, ne caffè e i grassi li consumo ma in maniera non esagerata.
E l'unico farmaco che prendevo era propecia.
La steatosi giustificherebbe spossatezza e forte nausea, e l'imbarazzo intestinale che ho in questi giorni?
Grazie

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
L'apporto lipidico con la dieta e fattori dismetabolici
sono alla base della steatosi
che non genera i sintomi da lei descritti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
346524

dal 2017
Allora brancolo nel dubbio fino all'esito degli esami.
La terrò aggiornata.
Intanto grazie.

[#9] dopo  
346524

dal 2017
Le analisi del sangue per i virus hanno dato esito negativo.
Persiste comunque la sintomatologia descritta prima.
I valori delle transaminasi alte e quindi un danno/affaticamento del fegato a causa della dismissione della propecia possono da soli spiegare debolezza e nausea?
Ho letto che maggiori livelli di got (piuttosto che di gpt) sono più specifici di un danno epatico non infettivo, è vero?

[#10] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
1. no

2. no

Le segnalo un articolo dove troverà amie delucidazioni sulle transaminasi
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1911-transaminasi-alte-ipertransaminasemia-cause-fare-interpretare-aumento.html
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
346524

dal 2017
Grazie per il link dell'articolo.
Esame ecografico effettuato e l'esito è negativo. E' tutto nella norma.
Che altri esami potrei fare?
Se avessi un problema di steatosi l'ecografia è un'esame adatto a percepire questo problema o è equivoca?
Presumo però (mia idea) che i problemi di transaminasi alla fine risulteranno sorti
a causa della dismissione della finasteride.

[#12] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se la sua ipotesi è corretta i valori dovranno rientrare entro qualche settimana dopo la sospensione del farmaco.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
346524

dal 2017
Tuttora sono passate 8 settimane dalla sospensione.
Mi risponde anche alle altre 2 domande, grazie.

[#14] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
1. L'ecografia è l'esame idoneo per diagnosticare una steatosi.

2. Non traspaiono ulteriori esami da consigliare.

La saluto cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15] dopo  
346524

dal 2017
Purtroppo la sintomatologia che ho descritto prima non intende cessare (spossatezza e nausea/inappetenza), ed anzi si sono aggiunti altri sintomi come:

Fame d'aria quotidiana
Fastidio/leggero bruciore alla gola che coincide quando la spossatezza si fà pesante
Dolori/fastidi agli avanbracci e alle mani e irrequietezza agl'arti
Ho avuto una sostanziale perdita di peso negli ultimi mesi (circa 10 kg in 6 mesi)
Aerofagia, e dolori/fastidi al torace non definiti come intensità e zona

Cosa posso fare? su quali esami mi devo orientare per capire l'origine del problema?
Grazie



[#16] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Reflusso ed ansia (aerofagia, etc.) credo siano sovrapposti.

Penso che la prima cosa che lei deve fare è
innanzitutto di farsi visitare da un esperto gastroenterologo.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#17] dopo  
346524

dal 2017
Va bene, allora mi orienterò su uno specialista del genere.

Mi chiedevo però cosa potrebbe c'entrare la sintomatologia della spossatezza o dei dolori/fastidi alle mani o ancora della fame d'aria con un problema gastrointestinale?

[#18] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ben detto!

Questi sintomi potrebbero essere legati a fattori ansiogeni,
ma poichè è difficile poterne essere certi a distanza,
occorre la visita diretta che faccia chiarezza.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#19] dopo  
346524

dal 2017
Lei conosce qualche specialista da consigliarmi che esercita in Lombardia?

Un ulteriore domanda, l'intolleranza al glutine può manifestarsi con sintomatologie del genere?

Grazie

[#20] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
1. Non è possibile indicare nomi specifici ma posso indicarle la nostra pagina
https://www.medicitalia.it/specialisti/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva

2. No
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#21] dopo  
346524

dal 2017
Perchè? Quale tra questi sintomi non'è collegabile alla celiachia?
E la sensibilità al glutine può invece rientrare come origine di questa sintomatologia?

[#22] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si tratta di sintomi del tutto aspecifici.

Ad ogni modo le basterà effettuare gli opportuni tests ematici per confermare/escludere la sua ipotesi.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#23] dopo  
346524

dal 2017
Salve Dott. Quatraro, ho letto recentemente il suo articolo legati al malassorbimento e l'ho trovato molto interessante oltre che completo e ben impostato.
Ultimamente i miei sintomi hanno diretto il mio dott. verso un'ipotesi di malassorbimento, vista la notevole perdita di peso e i sintomi dell'astenia, malessere, difficoltà digestive, nausea, cheiliti alle labbra ecc.
Quindi mi ha prescritto alcuni esami da fare incluso il test allo xilosio, che ha dato questo esito:
S-Xilosio 22.2
U-Xilosio 1.9
Secondo il range del referto sono inferiori al limite minimo entrambi.
Secondo Lei, quale sarebbe il prossimo passo da fare in termini diagnostici, e questo esame indica solo il malassorbimento di carboidrati oppure può essere indicativo per un malassorbimento generico relativo ad un malfunzionamento? Chessò non assorbo bene una tipologia di vitamina per cui tutto il processo digestivo viene complicato?

Grazie, saluti