Utente 292XXX
Buongiorno,
mio padre è stato operato di cancro al colon tre anni fa.
Non ha fatto chemio, e linfonodi puliti.
Ora ha ritirato esami del sangue per controllo, dovuto a un dolore al fegato persistente e stanchezza. I risultati sono molto sballati con anemia forte e ferritina alta.
Grazie per la gentilezza e la professionalità
Referto:
-leucociti 3,65 (4,50-11,00)
-eritrociti 2,62 (4,50-6,10)
-emoglobina 8,8 (14,0-18,0)
-ematocrito 27,6 (40,0-50,0)
-volume cellulare medio 105,3 (80,0-99,0)
-Contenuto medio Hb 33,6 (27-33)
Piastrine e anisocitosi nella norma
-neutrofili 35,9 (50,0-75,0)
-linfociti 59,7 (25,0-48,0)
Monociti, eosinofili, basofili, velocità eritro. nella norma
Glucosio e eGFR nella norma
S-UREA 57 (17-48)
Creatinina, acido urico, GOT, GPT, gamma GT, trigliceridi, colesterolo, potassio, proteina c reattiva tutto nella norma
Ferritina 470 (24-340)

Alfa feto proteina e CEA nella norma
Urine nella norma
Grazie per il consulto

-

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
suo padre è molto anemizzato.
Inoltre mostra una tendenza alla leucopenia.
L'anemia dai pochi dati che posta (gli esami vanno sempre ricopiati integralmente con il range di riferimento del laboratorio), sembra macrocitica.
Non è tuttavia escludibile che sia falsamente tale ( potremmo avere conferma dal dosaggio di Vit. B12 e Ac. Folico) e che sia invece determinata da un sanguinamento gastro intestinale, da recidiva di Cr.
Anche perchè nel caso di suo padre la ferritina può essere considerato un marcatore tumorale alterato.

Deve farlo visitare dal chirurgo che l'ha operato: io non so se sia stata effettuata una colectomia totale con ileostomia o una resezione colica con anastomosi dei monconi.
In prima battuta sarebbe utile una TC total body con mdc: ma, ripetendomi, la invito a contattare con celerità il chirurgo che lo ha seguito.

Saluti cordiali,
Dr. Caldarola.