Utente
Buonasera Dottori,
Vorrei avere una risposta riguardo un mio sintomo.

Soffro da diversi anni di ciclo abbondante, e con il tempo si è sviluppata una forma di anemia.

Soffro da diverso tempo di bocca secca...l’anemia porrebbe esserne una causa o non c’entra?

[#1]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, l'anemia da carenza di ferro cronica, può dare molti sintomi tra cui secchezza cutanea e per quanto riguarda il cavo orale esiste una sindrome ben conosciuta chiamata Sindrome di Plummer-Vinson che si manifesta con disfagia. Ti consiglio, pertanto di curare bene l'anemia e la carenza di ferro.
Intendo una terapia per un tempo non inferiore a sei mesi con un preparato a contenuto di ferro adeguato, in primis, quelli a base di ferro solfato, controllando periodicamente l'incremento di Hb per valutare l'efficacia della cura. In genere si ritiene che la cura sia efficace se dopo 30 gg di terapia vi è aumento di Hb di almeno 1 g/dl.
Cordiali saluti
Dr.ssa maria grazia bisconte

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottoressa,

Ma le grandi perdite di sangue dovute al ciclo abbondante possono avermi provocato una carenza di ossigeno al cervello che mi provoca secchezza della bocca?
Anche se non ho disfagia o bruciori ma solo secchezza cronica delle fauci.

[#3]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
La carenza di ferro cronica, impedendo la normale sintesi di emoglobina comporta necessariamente una cattiva ossigenazione di tutti e tessuti e organi, compreso il cervello. Le ribadisco Inizi a curare seriamente la sua anemia da carenza di ferro, solo allora se il sintomo persiste potrà escludere la correlazione con la carenza di ferro.
Dr.ssa maria grazia bisconte

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottoressa,

Buona serata