Utente
Salve.
Da circa un mese ho i linfonodi ingrossati del collo e dell'inguine.
Da subito mi sono allertato e ho fatto le analisi e l ecografia.
Nelle analisi risulta che ho il virus di Epstein-Barr tutto, il resto delle analisi è tutto nei parametri e nell ecografia risultano diversi linfonodi reattivi di circa 1. 8 cm 1. 6 cm e 1 cm che si trovano nella sede laterocervicale inguinale e ascellare, mentre la milza ha un diametro longitudinale14cm; vn fino a 12 cm.
Dopo un mese i linfonodi ancora non si sono sgonfiati e il mio medico di base mi ha prescritto una visita ematologica e subito sono andato in "panne" e sono agitato, ho paura che posso avere qualche altra malattia perché consultando internet con tali cause mi da molti tipi di malattie.
Potete darmi qualche consiglio per farmi stare tranquillo oppure devo approfondire con le dovute visite?
Vi ringrazio anticipatamente per una vostra risposta

[#1]  
Dr. Vincenzo Favale

20% attività
20% attualità
0% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Il quadro ecografico reattivo è solitamente indicativo di un processo infettivo pregresso. Un consulto ematologico per approfondire ed escludere eventuali dubbi sarebbe consigliato.
Dr. Vincenzo Favale

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per la risposta. Ho provato a prenotare ma per l'emergenza covid non fanno visite ematologiche al momento e cercherò di farla il prima possibile. Un' ultima cosa dottore devo preoccuparmi che possa essere qualcosa di grave anche avendo tutte le analisi bene( emocromo ves ecc) ?.. la ringrazio per le sue risposte e mi scusi se sono insistente ( voglio solo cercare di tranquillizzarmi). Buona giornata

[#3]  
Dr. Vincenzo Favale

20% attività
20% attualità
0% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Qualsiasi dubbio può essere chiarito con una eventuale biopsia del linfonodo ingrossato.
Dr. Vincenzo Favale