Utente 108XXX
salve,
vorrei farle una domanda.2 anni anni fa avendo subito un incidente mi è stata asportata la milza a causa di una emorragia,ed ora sono in cura con l ematologo visto che i miei valori sono sempre sballati,e soffro anche di anemia(è da un po di tempo che mi sento debole,infati fra qualche giorno ripetero'l emocromo).a causa del mio incidente mi hanno detto di prendere la cardioaspirina,e che sicuramente la dovro' prendere per tutta la vita,ma da qualche periodo sul corpo sono comparse delle piccole macchie come ematomi,e il mio ematologo mi ha detto che forse è dovuto alla cardioaspirina,e mi ha consigliato di dimezzarla.potrebbe essere questa la causa?la rigrazio anticipatamente

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
Confermo, la cardioaspirina riduce l'aggregazione piastrinica e quando le piastrine sono poche o malfunzionanti si possono in effetti formare ecchimosi (da noi le chiamano anche "morelli"), ossia macchie blu-viola (poi verdi-gialle) nello spessore della pelle.

Se sono macchie non sono "ematomi" come dice lei, gli ematomi sono invece delle raccolte saccate di sangue, ossia formano delle tumefazioni gonfie al tatto (bozzi o bernoccoli).