Utente 105XXX
Gentili dottori,
a causa della mia graduale perdita di capelli iniziata più o meno all'età di 22 anni, ho scoperto tramite dermatologo una grave carenza di ferritina (partivo da 4 ng/ml). Ne ho consultato anche più di uno ma il parere è stato lo stesso: se non portavo la ferritina ALMENO a 30 i capelli avrebbero continuato a cadere. Così iniziai con il ferrograd + vit.C 2 volte a settimana raggiungendo scarsi risultati (20ng/ml dopo due anni di pasticche). Il dermatologo allora mi consigliò di fare le flebo. Ma il mio medico di famiglia non ne volle sapere perchè nel frattempo l'emoglobina era salita a 14 (mentre la sideremia è sempre stata sotto i valori di riferimento). Io non so più cosa fare perchè non riesco a far salire la ferritina più di così, i capelli sono sempre deboli e cadono e poi ho sentito che l'assunzione prolungata di ferro può portare ad intossicazione.
Cosa mi consigliate? Posso fare le flebo anche con 14 di emoglobina o posso continuare tranquillamente con il ferrograd?
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Quali sono i valori di sideremia e transferrina ? Onestamente se i valori di ferro sono quasi ai limiti di normalità e con un'emoglobina a 14 non sarei del parere di continuare a fare flebo; comunque sulla terapia la decisione spetta al suo medico che la conosce direttamente. Una cosa che farei è quella di consultare anche un dermatologo
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 105XXX

Gentile Dottore,
il valore della sideremia è 52 mentre quello della transferrina è 552.
Io non ho mai fatto flebo. Il valore 20 di ferritina l'ho raggiunto solo con il Ferrograd.
Forse non sono stata chiara, di dermatologi ne ho consultati anche più di uno e tutti mi hanno detto che per far stare bene i capelli dovevo portare la ferritina almeno a 30 perciò non so cosa fare.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
La ferritina può sicuramente incidere , anche se non ritengo tassativo un valore di 30 , però farei anche, se non l'ha già fatto, un controllo ormonale completo sia per la parte ginecologica che endocrinologica , poichè ritengo parli come donna, anche se la scheda d'iscrizione è maschile. E' importante la valutazione ormonale in queste situazioni di perdita di capelli riguardante il sesso femminile
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 105XXX

Sì, Dottore effettivamente stavo cominciando anch'io a pensare di controllare gli ormoni calcolando che non ho mai fatto uso di pillola.
Sarebbe tanto gentile da specificarmi il nome degli esami che devo richiedere sia per la parte ginecologica che per quella endocrinologica? Ma sono esami del sangue?
Grazie ancora per tutto.

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sono esami del sangue ma i vari esami potranno essere prescritti dal suo ginecologo di concerto con l'endocrinologo, poichè sarebbe lungo elencarli qui. Sarebbe anche importante che lo stesso dermatologo la indirizzi in merito a questi esami che soprattutto riguardano la funzionalità ovarica e tiroidea.
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 105XXX

Grazie davvero Dottore per le sue risposte esaurienti e celeri. Gli esami per la tiroide gli avevo fatti ed andavano bene. Credo che mi mncano solo quelli della ginecologa.
Spero davvero di trovare la causa del mio problema per capire cosa ha creato da un anno all'altro l'indebolimento dei miei capelli.
Di nuovo grazie.
Saluti.