Utente 131XXX
Buongiorno,
scrivo per mia madre, 52 anni, in menopausa da circa 1 anno.
In seguito a riscontro ecografico di n.2 noduli freddi tiroidei, di cui uno di grandi dimensioni, che occupa tutto il lobo sx, e successivamente a confermati tramite scintografia, mia madre ha effettuato agoaspirato.
Il referto indica la presenza di numerosi gruppi di cellule di hurtle.
Il medico specialista ha vivamente consigliato l'asportazione della tiroide, perchè a suo dire il risultato è di difficile interpretazione, e tali cellule potrebbero degenerare o esserlo già.
Lei cosa ne pensa?
Inoltre è presente ves 120
tracciato elettroforesi proteine alterato
got 81
la ringrazio..

[#1]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Limitatamente a quello che ci riferisce, una nodularita' tiroidea di grosse dimensioni e' di interesse chirurgico, indipendentemente dall'esito dell'esame citologico. Il tipo di referto potrebbe suggerirne ulteriolmente l'indicazione, per una verifica istologica.
I dati di VES e GOT alterati vanno interpretati alla luce di una valutazione clinica generale.
Chi ha in cura sua mamma, avra' sicuramente valutato tutti questi aspetti.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
https://www.medicitalia.it/s.dimartino