Utente 147XXX
Gentili Dottori
vorrei sapere come si calcola la giusta dose di tiroxina da assumere. Ho gia' letto che la tabella di riferimento va da 1,2 mcg a 1,7 mcg per kg di peso corporeo. Mi chiedo pero' se ci siano degli altri parametri da considerare che influiscono sul calcolo della dose: per esempio il tipo di vita piu' o meno sedentaria o attiva, la stagionalita' (estate/inverno), il tipo di dieta, ecc.
Nel mio caso, poichè peso circa 60 kg, dovrei assumere da un minimo di 75 mcg a un max di 100 mcg; tuttavia a queste dosi il TSH è alto (5,67), mentre invece assumendo 125 mcg sto molto meglio e il TSH è nella norma. A questo punto vorrei chiedere:
1- come si calcola la dose esatta;
2- assumendo una dose superiore quali rischi si corrono?
Grazie per la Vostra disponibilita'.

[#1] dopo  
Dr. Domenico Russo

32% attività
0% attualità
12% socialità
CASORIA (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
gentile utente,
non è possibile calcolare una dose assoluta, come ha già letto varia in relazione a molti fattori.
La dose va ritagliata sul TSH il cui valore dev essere molto basso nelle terapie soppressive (k tiroideo, gozzo nodulare normofunzionante) ed entro il range di normalità nelle terapie sostitutive (ipotiroidismo primitivo e post chirurgico), tenendo sempre conto di FT3 e FT4.
Una dose superiore a quella necessaria determina utti gli effetti dell'ipertiroismo.
Saluti
Dr. Domenico Russo
endocrinologo

[#2] dopo  
Utente 147XXX

Grazie per la sollecita risposta.
Lei dice: "...[la dose di tiroxina] varia in relazione a molti fattori."
Ecco, è proprio questo che avrei voluto sapere: quali sono questi fattori?
Nell'altro post avevo indicato: il tipo di vita piu' o meno sedentaria o piu' o meno attiva, la stagionalita' (estate/inverno), il tipo di dieta, ecc.
Quali di questi parametri possono influire nella determinazione della dose di tiroxina? (tenendo sempre presente naturalmente il valore del TSH). Grazie di nuovo.

[#3] dopo  
Dr. Domenico Russo

32% attività
0% attualità
12% socialità
CASORIA (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
tutti quei fattori che lei stessa ha riportato; è per questo che il dosaggio va adattato al singolo paziente.
Dr. Domenico Russo
endocrinologo

[#4] dopo  
Utente 147XXX

Mi corregga se sbaglio: con una vita molto attiva (aumentando quindi il metabolismo) si dovrebbe diminuire la dose di tiroxina; al contrario, diminuendo il metabolismo con una vita sedentaria si dovrebbe aumentare il dosaggio. Forse ho banalizzato troppo, ma mi piacerebbe capire COME quei fattori di cui si parlava nel precedente post influiscono nel determinare il "giusto" dosaggio.

[#5] dopo  
Utente 147XXX

Gentili Dottori, qualcuno di voi puo' rispondere al precedente post?
Grazie.

[#6] dopo  
Utente 147XXX

Vorrei poter capire meglio quali sono i fattori che determinano il giusto dosaggio della tiroxina, oltre al peso corporeo e sempre tenendo nei limiti il TSH. Per esempio, in estate bisogna modificare la dose? Con una attivita' fisica moderata o intensa? La dieta?
Ulteriore domanda: dopo una eventuale modifica della dose di tiroxina, dopo quanto tempo bisogna controllare il TSH, T3 e T4? Il mio endocrinologo dice "2 mesi", ma non è un po' troppo aspettare tutto questo tempo?
Grazie se qulcuno vorra' rospondermi.