Utente 565XXX
Salve,sono una mamma di un bambino di appena 20 giorni,nato il 21 marzo.Premetto che sono ipotiroidea e sono in cura con Eutirox 50,ma che in gravidanza è diventato 100.
Due giorni fà sono stata convocata nuovamente in ospedale per ripetere un prelievo deglio ormoni tiroidei del mio bambino,essendo,dallo scenning neonatale,risultati alterati!in particolar modo il TSH,il cui range di riferimento riportava il valore max pari a 10,al mio piccolo risultava 20!per me è stato panico totale!!allorchè è stato ripetuto il prelievo sia dal tallone(Guthrie Card)sia venoso.per il primo si dovrà attendere ancora un pò,mentre stamane ho ritirato l'esito del prelievo venosa,e le riporto qui i risultati:
TSH [0.27-4.20] 6.37 (risultato) *
FT3 [2.00-4.00] 4.40 *
FT4 [0.7 - 1.7] 1.4

ovviamente è chiaro che vi è ancora un alterazione!
ma vorrei capire,quanto per un neonato può essere più o meno grave avere questi valori?
purtoppo solo lunedì riuscirò a parlare col pediatra che mi sta seguendo!
io so che in caso di ipotiroidismo bisogna intervenire presto!è temo che possa essere tardi nel qual caso ci voglia una cura sostitutiva!!
devo preoccuparmi?
voglio cercare di essere serena,anche perchè vedo il mio bambino bene,nel senso che mangia tranquillamente,ha un buon riflesso di sunzione sin dal primo giorno,cresce bene,non ha avuto problemi di ittero(cosa che invece mi indicano come eventuale sintomo).

Spero di avere al più presto un vostro cortese riscontro!
grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Andrea Caparelli

20% attività
0% attualità
4% socialità
CASTROVILLARI (CS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Gentile Signora, visto l'andamento dei valori di TSH nel bambino, l'ipotesi più probabile è che si tratta di un ipotiroidismo subclinico transitorio del neonato da madre ipotiroidea in trattamento ormonale, cosa che si può verificare. Quindi non si dovrebbe trattare di un vero e proprio ipotiroidismo congenito del neonato. Naturalmente il suo pediatra chiederà dei controlli del TSH per valutare il valore nel tempo, e sono convinto che il valore si normalizzerà presto. In ogni caso, non mi preoccuperei perchè, nella peggiore delle ipotesi, sarà fatta una terapia adeguata al caso ed il suo bambino potrà crescere normalmente, senza problemi. Stia tranquilla. Cordiali saluti.
Dr. Andrea Caparelli Endocrinologo
Castrovillari( CS).

[#2] dopo  
Utente 565XXX

Buonasera dottor Caparelli,la ringrazio per la risposta!
volevo aggiornarla sull'andamento dei valori dei nuovi esami fatti al mio bambino.
Sono stati ripetuti ad un mese esatto del bambino,il 21 aprile,a distanza di 13 gg dai precedenti,ovvero giorno 8 aprile.
TSH [0.27-4.20] 6.88 (risultato) *
FT3 [2.00-4.00] 5.15 *
FT4 [0.7 - 1.7] 1.8 *

come può notare i valori non sono ancora nella norma,anzi sono ulteriormente alterati!dall'ospedale mi hanno assicurata dicendomi che comunque ,per un neonato,sono valori normali,o meglio ancora di assestamento!anche perchè i range di riferimento dei valori sono i riferimenti per adulti.Ad ogni modo io non sono molto serena,e vorrei andare approfondire la questione,anche se vedendo il mio bambino non dovrei avere dubbi,dato che cresce benissimo.
Per di più è accaduto che sono stata ulteriormente richiamata dall'ospedale per un altro valore dello scrinning alterato,e cioè il PKU,per cui..altro "patema"!anche qui hanno voluto rasserenarmi dicendo che al 90%è un falso positivo!
anche i medici con cui ho avuto a che fare hanno attribuito tutto questo sbalzo di valori del mio bambino al fatto che nei suoi primi gg di vita,sia stato sottoposto ad una cura antibiotica per via del fatto che è nato con un altro valore dell PCR per via del fatto che io ero risultata positiva al tampone vaginale e per il quale non mi era stata data un approprita cura antibiotica in gravidanza!
Per lei sussiste questa possibilità?che appunto la cura antibiotica abbia alterato i valori del mio piccolo?...
la ringrazio anticipatamente!

[#3] dopo  
Dr. Andrea Caparelli

20% attività
0% attualità
4% socialità
CASTROVILLARI (CS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Gentile Signora, io non sono a conoscenza del fatto che l'uso di antibiotici possa avere avuto effetto sui valori ormonali della tiroide e sulla positività al test della PKU. Quindi non so risponderle con certezza assoluta. Con buona probabilità, però, visti anche i valori degli ormoni controllati il 21 aprile, hanno ragione i colleghi a ritenere che il bambino si trovi in una fase di assestamento ormonale e quindi che non sia affetto da alcuna malattia sia tiroidea che metabolica(fenilchetonuria). Infatti gli ormoni della tiroide e del TSH non concordano per la diagnosi di ipotiroidismo, dati i valori alti di FT3 ed FT4 e del TSH. Quindi abbia fiducia perchè la cose, con buona probabilità, si aggiusteranno di sicuro. Daltronde i colleghi che hanno in cura il bambino sapranno individuare precocemente eventuali alterazioni con ulteriori esami e curarle opportunamente
Dr. Andrea Caparelli Endocrinologo
Castrovillari( CS).

[#4] dopo  
Dr. Andrea Caparelli

20% attività
0% attualità
4% socialità
CASTROVILLARI (CS)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Gentila Signora, mi farebbe piacere essere informato sull'andamento nel tempo circa i controlli relativi agli esami del suo bambino. Grazie.
Dr. Andrea Caparelli Endocrinologo
Castrovillari( CS).