Utente
Buongiorno, vorrei avere un parere su un'ecografia da me appena effettuata alla tiroide e al collo. Il referto recita quanto segue:
Le scansioni eseguite a carico della tiroide mostrano una ghiandola di dimensioni ai limiti superiori della norma con margini arrotondati ma regolari. L'ecostruttura appare uniformemente piuttosto grossolana, possibile espressione di pregresso stato flogistico. Non alterazioni delle dimensioni delle ghiandole sottomandbiolari e delle parotidi bilateralmente caratterizzaet dalla presenza di piccoli linfonodi infra ghiandolari con dimensioni non superiori a 6-7 mm. Piccoli linfonodi reattivi infracentimetrici sono apprezzabili in sede sottomandibolare e laterocervicale bilateralmente.
ora, vorrei chiedere a che patologia può essere riferito un referto del genere. Inoltre ho effettuato i test ematochimici sulla funzionalità tiroidea di cui avrò il referto dopodomani, ma volevo sapere se fosse in qualche modo conseguente dal referto della ecografia il fatto che ci sarà qualche alterazione.
Preciso che sono una ragazza di 22 anni attualmente non prendo alcuna medicina, ho subito un intervento per cisti ovarica a settembre 2011 e da lì ho sempre avuto mestruazioni molto irregolari e spesso assenti, cosa che è sempre stata fatta derivare dall'operazione stessa e dai pregressi 5 anni di pillola. Ho inoltre eseguito a ottobre una rmn encefalica per 2 episodi di cefalea con aura che non ha riscontrato alcuna anomalia.
Ringrazio cordialmente e attendo risposta.

[#1]  
Dr. Vincenzo Portolano

24% attività
4% attualità
12% socialità
CAVALESE (TN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
molto sinteticamente il referto della ecografia non mostra alcuna patologia, se non la possibile presenza di una precedente tiroidite (sottolineo, precedente).
I linfonodi descritti sono normali e non leggo nulla che debba farLe pensare ad eventuali patologie più o meno gravi.
Può anche darsi che dagli esami ematochimici risulti una riduzione o un incremento della funzionalità tiroidea, ma questa potrebbe essere legata a questa "vecchia" tiroidite, oppure a questioni funzionali...
Sperando di esserle stato utile.

Cordialmente
Dr. Vincenzo Portolano

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio e colgo l'occasione per porgerle un'altra domanda. L'ecografia permette dunque di escludere una tiroidite attuale o cronica (ho letto della tiroidite di hashimoto)? Inoltre è possibile che dopo una tiroidite i valori siano normali? Al ritiro del referto provvederò a comunicarLe anche i risultati dei test ematochimici.
La ringrazio,cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno, stamattina ho ritirato gli esami del sangue e provvedo a comunicarLe gli esiti:
TSH 9,190
FT4 1,0.
per il resto gli esami sono tutti nella norma tranne il colesterolo LDL a 118 con un limite a 100.
Vorrei sapere ora a quale situazione sono compatibili questi risultati e come agire. Io avrei pensato di andare direttamente da un endocrinologo ma mi hanno detto che spesso vengono richiesti altri esami del sangue e non vorrei andare a fare la visita e poi doverci tornare dopo una settimana senza aver nulla in mano.
La ringrazio per la sua gentilezza.

[#4]  
Dr. Vincenzo Portolano

24% attività
4% attualità
12% socialità
CAVALESE (TN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
dal referto ecografico, come Le accennavo, il quadro appare riferibile, anche alla luce del dato di laboratorio, ad una tiroidite "vecchia", probabilmente cronicizzata.
Ovviamente non avendo effettuato io l'esame, e non avendo a disposizione le immagini non posso darLe un parere più specifico...

Sicuramente il Suo curante saprà indirizzarla da un valido endocrinologo che le potrà indicare le eventuali terapie più adeguate.

Cordialmente
Dr. Vincenzo Portolano