Utente 128XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 26 anni vi scrivo dalla Calabria.
Il mio problema è il seguente all età di 10 anni mi è stata diagnosticata una carenza di GH a Bologna al s.orsola malpighi, mi sono state somministrate delle puntire di genotropin per 4 anni dopodiché ho iniziato lo sviluppo e non ho proseguito con le punture e nient'altro. mi è stato diagnostico il nanismo ipofisario. Ora sono alto 1.60 m
A distanza di 13 anni accuso da circa un anno disturbi visivi con cefalea molto forte, il mio dottore mi ha fatto fare una rx sella turcica e il risultato è il seguente:
L esame teleradiografico del cranio in proiezione L-L eseguito per lo studio della sella turcica, mostra buona occlusione dentale. Nella norma la sella turcica che pertanto appare di tipo aperto. Si invia il radiogramma al Proponente per valutaZione di competenza.
Ora volevo sapere è il caso di approfondire con una rmn?
Sono un Po preoccupato visto che ho 27 anni.
Grazie in anticipo a chiunque mi risponde.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Andrebbe rivalutata la situazione, presso un Centro di Endocrinologia, sia da un punto di vista clinico che laboratoristico, programmando eventualmente, uno studio completo dell'assetto ormonale ipofisario anche per escludere un deficit di GH dell'adulto. Saranno poi i colleghi, a decidere su ulteriori integrazioni strumentali come una RMN ipofisi con mezzo di contrasto.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 128XXX

Carissimo dottore grazie mille per la risposta, oggi mj sono arrivati i risultati delle analisi che ho fatto e sono i seguenti:
Glicemia 107
Calcio 9,8
Gh: 0.5
Ft3 4.50
Ft4 0.85
Tsh 1.16;
Ora sto aspettando risposta dall'ospedale per poter eseguire una Rmn.
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Questi esami sono parziali e non sono sufficienti a valutare in maniera completa l'assetto ormonale ipofisario. Manca infatti il dosaggio dell'IGF1, delle Gonadotropine, del Testosterone, del Cortisolo e dell'ACTH.
Ma soprattutto va valutata, la necessita' di effettuare un test di stimolo, per escludere un deficit di GH dell'adulto, considerata la precedente diagnosi.
Per questo e' necessario che venga seguito da un Centro di Endocrinologia.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#4] dopo  
Utente 128XXX

Grazie per la risposta caro dottore è che purtroppo i dottori qui da me prendono tutto con leggerezza, martedì ho la risonanza...vedremo cosa ne esce.
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Utente 128XXX

Salve dottore, ho i risultati della RMN IPOFISI CON MDC
Il referto è questo:
GHIANDOLA IPOFISARIA MORFO-VOLUMETRICAMENTE NELLA NORMA; IN SEDE POSTERO-MEDIANA RICONOSCIBILE LA NORMALE IPERINTENSITA' DELLA NEUROIPOFISI.
PEDUNCOLO IPOFISARIO SULLA LINEA MEDIANA.
ADENOIPOFISI A SEGNALE ISOINTENSO IN CONDIZIONI BASALI, DOTATA DI MDC DI POTENZIAMENTO OMOGENEO.
NORMALE L'IMMAGINE DEL CHIASMA OTTICO E DEI SENI CAVERNOSI.
COME REPERTO INCIDENTALE PRESENZA DI CISTI DELLA PINEALE.

Questa ultima riga mi preoccupa un po.
attendo vostre notizie
cordiali saluti

[#6] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Il referto non segnala elementi morfologici significativi relativi all'ipofisi. Tuttavia, questo non e' sufficiente a escludere problemi relativi alla funzione ghiandolare. A tal fine, non posso che ribadirLe, il suggerimento a consultare un Centro pubblico di Endocrinologia.
Per quanto riguarda la cisti della pineale, troverei opportuno, anche il consulto di un neurochirurgo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#7] dopo  
Utente 128XXX

Salve carissimo dottore ho effettuato quelle analisi ormonali tranne il gh con dosaggio che dovrei fare in settimana, vi posto i risultati
Calcitonina 4.0
Prolattina 6.97
Testosterone 4.51
Cortisolo 15.20
Acth 69
Vitamina D 6.52
Vitamina B12 287
Gh <0.1
Cordiali saluti

[#8] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Dare giudizi su un quadro laboratoristico incompleto, e' molto difficile, peraltro, senza un riscontro clinico.
Fatta questa premessa, da questi dati di significativo, emerge un deficit di Vitamina D, cosi' come la Vitamina B12, e' ai limiti bassi della norma.
Il Testosterone, suppongo totale, andrebbe correlato con la SHBG e l'Albumina, per un calcolo del Testosterone libero, che costituisce la forma attiva.
Cosi' come l'ACTH, leggermente aumentato, andrebbe riverificato.
Ma ripeto una valutazione su dati parziali e' difficilissima.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#9] dopo  
Utente 128XXX

Carissimo Dottore, il mio medico mi ha fatto fare questi altri esami vi posto i risultati:
URINE DELLE 24 ORE 2500ML
PROLATTINA 8.7
PROLATTINA DOPO 20' 6.20
PROLATTINA DOPO 40' 4.4
CORTISOLO ORE 08:00 16.9
CORTISOLO ORE 16:00 7,1
CORTISOLURIA 24 ORE 262
CORTISOLURIA 10.5
ACTH 30.9
Io continuo ad avere forti mal di testa e annebbiamento visivo.
Qui in Calabria solo un centro fa il IGF1 ed è un po distante da dove abito io,è in un'altra provincia, aspetto solo il giorno libero per poter andare.
Cordiali Saluti
Alessio Leccadito

[#10] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Posso comprendere certe difficolta' logistiche, ma certamente, ci saranno nella Sua regione, strutture universitarie o ospedaliere, che prevedono la presenza di una unita' operativa di endocrinologia. In ogni caso, una valutazione piu' approfondita, della Sua situazione, andrebbe effettuata in tale ambito.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#11] dopo  
Utente 128XXX

Gentile dottore, grazie per le vostre risposte, purtroppo mi stanno facendo fare tante analisi che mi fanno essere sempre più confuso, come quest'ultime che ho fatto, il mio medico di base dice che per lui vanno bene, il dottore che mi curava a bologna non mi ha mai più risposto, quindi non saprei proprio a chi affidarmi.
Cordiali Saluti

[#12] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Anche in Calabria ci sono comunque centri di Endocrinologia.
Basta cercare su Internet e vedo che c'e' ad esempio la Divisione di Endocrinologia presso l'Ospedale dell'Annunziata di Cosenza, ma ce ne sono anche altre.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#13] dopo  
Utente 128XXX

Carissimo dottore, io lavoro al C.U.P. della provincia di Cosenza e so benissimo come lavorano per questo le dico che qui purtroppo in Calabria sono rari i medici degni di essere chiamati tali e purtroppo l'ospedale di Cosenza non è universitario

[#14] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Non conosco la realta' calabrese e ovviamente non posso entrare nel merito delle Sue considerazioni.
In ogni caso, riterrei utile una piu' accurata valutazione in ambiente ospedaliero.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino