Utente 402XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 30 anni , vorrei chiederle un parere in merito alla mia situazione .
Premetto che 2 mesi fa mi sono operato di varicocele , e sono reduce di un periodo di forte stress .
Il mio problema riguarda linfonodi ingrossati sul collo e sopratutto nella zona sottomandibolare( un linfonodo molto ingrossato situato tra il collo e la mandibola centro-sx).
Il problema è iniziato a pervenire 12 giorni fa , il quale l'aumento di dimensioni e il fastidio erano insopportabili, sia dal punto di vista motorio( mi doleva al tatto o al movimento della testa) , sia nel deglutire .
Il medico mi ha prescritto un ecografia nella parte interessata e non è risultato niente di anormale, nessun nodulo , dimensioni linfonodi ingrossati ma nella norma.
Il dottore mi ha prescritto una cura di antibiotico , ma sono al terzo giorno e non vedo tanti miglioramenti. Chiedo un parere medico al riguardo.
Ringrazio e colgo l'occasione di porvi cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Vuol dire che sono stati riscontrati linfonodi reattivi che hanno scarso significato patologico e che possono impiegare anche tempi molto lunghi per "sgonfiarsi"

Ora però non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni
https://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 402XXX

Volevo inanzitutto ringraziarLa per la risposta, posso chiederle un ulteriore parere al riguardo?
Ho finito la cura di antibiotico 2 settimane fa, e il problema persiste ancora, sia nella zona sottomandibolare e sia alla base del collo.
In definitiva è un mese che continua questa situazione e sinceramente non so cosa dovrei fare.
Ha perfettamente ragione sulla ricerca su internet, infatti ho evitato per non cadere preda di ansie inutili.
Posso chiederle come dovrei comportarmi in merito? come dovrei procedere?
E se questo può essere dovuto a un forte stress attribuito negli ultimi 2 mesi.

La ringrazio infinitamente per la risposta.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
"Ho finito la cura di antibiotico 2 settimane fa, e il problema persiste ancora, sia nella zona sottomandibolare e sia alla base del collo. "

Le ho già risposto
>>Vuol dire che sono stati riscontrati linfonodi reattivi che hanno scarso significato patologico e che possono impiegare anche tempi molto lunghi per "sgonfiarsi">>

Tempi anche molto lunghi.

Controllo precauzionale con il curante per essere tranquillizzato definitivamente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 402XXX

La ringrazio Cordialmente

[#5] dopo  
Utente 402XXX

Mi permetta una domanda? Se questo può essere dipeso da l'herpes che mi è uscito un paio di giorni fa sulle labbra.

La ringrazio e mi scuso per il disturbo

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì è possibile
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com