Utente 384XXX
Buongiorno dottori, premetto col dire di aver visionato tutte le risposte postate fin'ora sull'argomento "steroidi", ma vorrei un ulteriore consulto; pratico bodybuilding a livello amatoriale da quasi 4 anni in modo assolutamente naturale,con una dieta molto ben equilibrata , un piano di integrazione alimentare molto base , limitandomi alla supplementazione di proteine del siero, e se lo vogliamo considerare integratore, farina di avena istantanea come fonte di carboidrati , giusto per facilitarmi alcuni pasti in determinate orari poiché farli solidi mi risulterebbe complesso tutto qui; questo stile di vita mi ha consentito di raggiungere degli ottimi risultati in termini di massa e grado di definizione; credo di essermi avvicinato al mio limite fisiologico ,che onestamente , mi gratifica molto. Ho provato ad inserirmi nel circuito agonistico , ma è un ambiente dove la chimica pare sia la conditio sine qua non , allora ho lasciato perdere. Ho avuto una forte faringite che mi ha tenuto k.o. per quasi 2 settimana costringendomi a letto e a una dieta molto ridotta rispetto ai miei standard (4000 kcal al giorno); di conseguenza ho perso massa muscolare perdendo quel minimo grado di definizione che riesco a conservare anche in fase di massa. Potete capire che recuperare naturalmente 5/6 kg di massa , di cui 4/5 magra sia fisiologicamente impossibile in poco tempo. L'estate si avvicina e io lavoro nei locali notturni come immagine. insomma col corpo ci lavoro. A breve avrei iniziato la definizione per pulirmi da quel kiletto/2 di massa grassa in più puntando di stare sugli 82/83 asciutto. ora peso 78, con massa grassa più alta di prima, quindi ben al di sotto dei miei standard. chi conosce il natural bodybuilding sa bene quanti sono 4/5 kg di differenza. Conoscendo i problemi legati agli effetti collaterali dell'uso di steroidi e il fatto che costituisca reato anche solo la detenzione, vorrei sapere come muovermi nel modo più sicuro possibile, non dico privo di alcun rischio, per usare qualcosa che mi consenta almeno di svettare gli 80 kg senza guadagno di massa grassa . Conosco vari metodi per via dell'ambiente che frequento e per la mia professione ( istruttore ); i "personal trainer " consigliano ossandrolone , mesterolone o stanazolo, ormoni che non aromatizzano da quello che so. Chiedo a voi un parere professionale che esuli possibilmente da pareri di tipo morale per favore. Grazie in anticipo per la professionalità e la certa chiarezza, più volte reiterata.

[#1] dopo  
Dr. Domenico Canale

20% attività
0% attualità
0% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
A parte il fatto che non si tratta di una consulenza medica visto che non vi è alcuna malattia. Comunque giusto per la cronaca: il mesterolone anche se usato nelle varie palestre ha effetto anabolizzante ZERO, essendo un derivato del DHT. Gli altri due sono gli anabolizzanti più usati al mondo, quindi .....
In Italia sono fuori commercio.
Dr. Domenico Canale

[#2] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
gentile signore, l'uso di steroidi anabolizzanti favorisce la formazione di neoplasie benigne e maligne a carico del fegato oltre a determinare disfunzioni a carico di tutta la sfera ormonale. io non so perchè debba forzare l'organismo in questo modo. un apporto calorico di 4000 calorie die (molte proteine immagino) le procura danni renali di cui si renderà conto più avanti. io le sconsiglio ogni tentativo farmacologico perchè deleterio a medio e lungo termine. non sono problemi morali, ma solo motivi medici che fanno proibire l'uso di queste sostanze se non sotto stretto controllo medico per altre motivazioni rispetto a quelle da lei presentate. cordialmente
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena