Utente 426XXX
Salve dottore, il 17 dicembre ho preso un brutto raffreddore con tosse e tanto muco che ancora mi porto dietro anche se è migliorato molto, erano alcuni giorni che mi tastavo sempre il collo per alcune ansie e non ho mai sentito linfonodi, dal 17 iniziai a sentirne alcuni, me li feci controllare da mio cugino che è un dottore e mi disse che sono davvero piccoli e di non preoccuparmi, non sono dolenti, ora mi tocco ovunque per cercare i linfonodi e ne ho senti due all inguine uno a destra e L altro a sinistra, sempre molto piccoli, però quelli diciamo che li ho sempre sentiti, adesso ho la fissa di avere un linfoma o la leucemia e passo la giornata a tastarmi ovunque, sono molto ansiosa e ipocondriaca. Perché nonostante il raffreddore sia quasi passato , ancora riesco a sentire i linfonodi nel collo? Potrebbe esserci altro?

[#1]  
Dr. Enrico Riccio

24% attività
4% attualità
4% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2018
Gentile Utente,

La presenza di linfonodi palpabili ai lati del collo è un reperto estremamente comune che può accompagnarsi ma anche persistere dopo un episodio infettivo.
Se i linfonodi sono di piccole dimensioni e non hanno precise caratteristiche alla palpazione e all'esame ecografico allora non vi deve essere preoccupazione.

Cordiali saluti.
Dr. Enrico Riccio