Utente 231XXX
salve ho 30 anni ho effettuato delle analisi della tiroide ed ho notato questo valore un pò alto ANTI-TG 110,0 lU/ml (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-80.0)

le scrivo anche gli altri
FT3 2,80 pg/ml (1.80-4.20)
FT4 1,29 ng/dl (0.80-1.90)
TSH 2,550 uUL/ml (0.40-4.00)


ANTI-TPO >1000 lU/ml (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-100)

cosa sono gli anti-tg?
a cosa può esser dovuto questo aumento? grazie mille

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
anti-TG = autoanticorpi anti TireoGlobulina
anti-TPO = autoanticorpi anti TireoPerOssidasi

anticorpi che l'organismo produce quando una infiammazione espone il contenuto dei follicoli tiroidei, che normalmente e' "sequestrato" al riparo dal sistema immune. Il nome dell'esame e' "ricerca degli anticorpi anti tiroide" (spesso siglati ATA = anti thyroid antibodies). L'anti TG e' altino, ma l'anti TPO e' altissimo (superiore a 1000).

Conclusione: esiti di tiroidite autoimmune.


[#2] dopo  
Utente 231XXX

grazie mille

Conclusione: esiti di tiroidite autoimmune.

devo fare altri esami?

si può curare?



in realtà non avevo fatto caso al valore altissimo del tpo:-(

[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Gli anticorpi antitiroide sono un riscontro comune in molti pazienti. A quel punto si prende atto che c'e' stata una tiroidite e si va a vedere se cio' ha compromesso la ghiandola, dosando gli ormoni tiroidei, come e' stato fatto a lei.

Come potranno dire meglio gli endocrinologi, se la tiroide funziona normalmente, come nel suo caso, la cosa finisce li' e si dice al paziente di tenersi controllato rifacendo gli ormoni ogni paio d'anni circa. Se ci sono segni di ipotiroidismo, si prescrive un supplemento ormonale per bocca, peraltro ben tollerato, che il paziente assumera' per il resto della vita.






[#4] dopo  
Utente 231XXX

la ringrazio è stato gentilissimo.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
concordo con il collega Bianchi sulla diagnosi di autoimmuntà tiroidea. In merito alla terapia, esistono alcune evidenze scientificamente provate che, l'integrazione con selenio faciliti la normalizzazione degli autoanticorpi (abTPO, abHTG) al 6° mese di terapia. Le consiglio di eseguire una ecografia della tiroide (se non praticata). Infine mi preme una domanda: perchè ha praticato gli esami in questione?
Saluti

[#6] dopo  
Utente 231XXX

buongiorno ieri son andata dal mio medico e mi ha appunto prescritto una ecografia alla tiroide che farò oggi

quoteInfine mi preme una domanda: perchè ha praticato gli esami in questione?quote

da un paio di settimane avvertivo un fastidio nel deglutire come se avessi un nodo alla gola (in particolare la sera) indi il mio medico mi ha consigliato di fare queste analisi


una domanda questi anticorpi alti possono essere causa d'aborto vorrei avere un bambino

la ringrazio

[#7] dopo  
Utente 231XXX

le scrivo l'esito della ecografia:

tiroide in sede,di volume nella norma ad ecostruttura disomogenea per la visibilità di piccole lacune ipoecogene contestuali a fini striature iperecogene, quale possibile esito di pregressa tiroidite;
utile integrazione, a giudizio clinico, con profilo ormonale ed anticorpale tiroideo.
le dimensioni del lobo di destra sono di: DT 16.4 MM,DAP14.1MM
le dimensioni del lobo di sinistra sono di:DT 15MM;DAP16.8MM
la capsula tiroidea appare integra
normale rappresentazione vascolare
trachea in asse
si segnala negli spazi laterocervicali di ambi i lati, la presenza di formazioni linfonodali di verosimile natura reattiva, del dtm non superiore a 7.7 mm

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
il dato ecografico concorda con la diagnosi di tiroidite autoimmune formulata sulla scorta degli esami ematici. In merito alla relazione tra autoimmunità tiroidea e concepimento è descritta una correlazione diretta, ovvero la presenza di tiroidite autoimmune può, non obbligatoriamente, concorrere alla abortività. Inoltre, con discreta frequenza è presente positività degli anticorpi antiglutine.
In definitiva, è utile eseguire l'inquadramento diagnostico endocrinologico.
Saluti

[#9] dopo  
Utente 231XXX

grazie mille

farò al più presto questi altri esami.

[#10] dopo  
Utente 231XXX

buongiorno ho effettuato altri esami riporto qui risultati:



ft3 5.7 (1.5-5.9)
ft4 10.1 (5.2-15.8)
tsh 5.080 (0.4-4.00)
tiroglobulina 2.7 (43)
anti tiroglobulina 73 (100)
anti tpo 18401 (30)
prolattina alta 33.3 (2.5-14.6)

risultato della scintigrafia
lieve iperplasia tiroidea a captazione disomogenea specie alle basi che appaiono ipocaptanti
quadro compatibile con tiroidite

visita cardiologica : tachicardia sinusale

sto aspettando esito rx turcica ed altri esami




sono un pò preoccupata le giro di un mese son aumentati tsh e ft3
ho letto risultato della scintigrafia ma non riesco a capire se ho qualche nodulo
grazie mille

[#11] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Strano un cambiamento cosi' netto in un mese.

Comunque: adesso apparentemente si tratta di un ipertiroidismo (T3 T4 alti, tachicardia) dovuto all'ipofisi che manda troppo ormone tireotropo (TSH alto). La tiroide appare stimolata in modo diffuso (alla scintigrafia non ci sono noduli) e infatti il suo medico e' in attesa della radiografia della sella turcica, egli si aspetta che la sella sia ingrandita a causa di un adenoma ipofisario secernente TSH. Tale adenoma (iperplasia benigna) andra' rimosso chirurgicamente.

Gli anti tireoperossidasi sono una cosa separata e confermano che nel passato c'e' stata una infiammazione autoimmune della tiroide, con probabile perdita di tessuto funzionale e sua sostituzione con tessuto connettivo, come suggerisce il fatto che le basi della ghiandola adesso sono ipocaptanti nonostante la forte e inappropriata stimolazione ipofisaria.

Comunque adesso la "colpa" e' dell'ipofisi, la tiroide e' una vittima. Tachicardia ecc. sono comparse improvvisamente nell'ultimo mese? O c'e' dietro una storia piu' lunga?


[#12] dopo  
Utente 231XXX

salve infatti io sono molto preoccupata per questo cambiamento così repentino

non avevo mai fatto una visita cardiologica in passato
onestamente non ho mai percepito tachicardia

grazie mille

[#13] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

le Sue preoccupazioni appaiono eccessive. In realtà, come nei precedenti consulti per lo stesso problema, Le ho indicato la diagnosi di Tiroidite Autoimmune in ghiandola normofunzionante.
A tale diagnosi concorrono i referti ecografici e scintigrafici.
Al fine di tranqullizzarLa, Le anticipo che, anche sulla scorta, degli esami eseguiti di recente la diagnosi permane di Tiroidite Autoimmune in ghiandola ipometabolica (difatti è presente ipotiroidismo subclinico, ovvero TSH aumentato e frazioni libere fT3, fT4 nei limiti della norma). In merito all’aumento della fT3 ai limiti superiori del range di normalità è spiegabile con l’aumento del TSH (maggiore produzione di fT4 e sua conversione periferica in fT3). Il concomitante aumento della prolattina (seppur per valori minimi) è inquadrabile come manifestazione secondaria dell’ipotiroidismo (particolarmente quello autoimmune).
L’esecuzione della rx per sella turcica è un esame poco indicato sia nel Suo caso (i Suoi valori di prolattina non suggeriscono alcuna patologia ipofisaria!) sia nel caso di un adenoma prolattino-secernente (l’esame diagnostico è la RNM della sella turcica) associato al dosaggio ematico su tre prelievi per prolattina, esami che ovviamente, Lei, non dovrà eseguire.
In definitiva, sperando di aver fugato le Sue perplessità, La invito ad affidare ad un endocrinologo il suo caso, oltretutto di facile risoluzione.

Saluti

[#14] dopo  
Utente 231XXX

grazie mille dott.Ragozzino

mi ha tranquillizzato molto grazie ancora.

[#15] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Buu, che figura, devo rettificare il mio post precedente, ho letto male le cifre di T3 e T4: chissa' perche' mi ero convinto che fossero multiple del normale, ha ragione il collega Ragozzino, T3 e T4 sono nei limiti e non c'e' nessun "nuovo" ipertiroidismo, non sono esiti strani.

Lapsus oculi, urge consulto oculistico!

Cordialita' e scuse all'utente.


[#16] dopo  
Utente 231XXX

Dr. Pietropaolo Bianchi non si preoccupi può capitare.

grazie lo stesso

[#17] dopo  
Utente 231XXX

gentili dottori mia sorella ha 19 anni ha affettuato anche lei le analisi ecco i risultati:
ft3 4.36 (1.80-4.20)
ft4 1.53 (0.80-1.90)
tsh 6.130 (0.40-4.00)
ant-tg 117.00 (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-80)
anti-tpo 894.00 (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-100)
tireoglobulina 1.80 (1.60-60)

è il caso di farle fare anche a mia madre?
deve fare anche mia sorella eco scintigrafia e tutti gli altri esami che ho fatto anche io?
grazie mille

[#18] dopo  
Utente 231XXX

ah dimenticavo attualmente è in cura con psicofarmaci perchè soffre di attacchi di panico
possono essere collegate le due cose attacchi di panico e tiroidite autoimmune?

grazie mille

[#19] dopo  
Utente 231XXX

gentili dottori mia sorella ha 19 anni ha affettuato anche lei le analisi ecco i risultati:
ft3 4.36 (1.80-4.20)
ft4 1.53 (0.80-1.90)
tsh 6.130 (0.40-4.00)
ant-tg 117.00 (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-80)
anti-tpo 894.00 (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-100)
tireoglobulina 1.80 (1.60-60)

è il caso di farle fare anche a mia madre?
deve fare anche mia sorella eco scintigrafia e tutti gli altri esami che ho fatto anche io?

attualmente è in cura con psicofarmaci perchè soffre di attacchi di panico
possono essere collegate le due cose attacchi di panico e tiroidite autoimmune?

grazie mille

[#20] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

anche nel caso di Sua sorella è indispensabile l'esecuzione di una ecografia tiroidea, creano quindi le condizioni per la prescrizione di opoterapia sostitutiva (l-tiroxina) ed integrazione con antiossidanti. Attacchi di panico ed autoimmunità tiroidea possono avere correlazioni fisiopatologiche, ma per tale valutazione è indispensabile l'esame clinico.
Lo screening tiroideo per Sua madre sarà necessario solo in prsenza di sintomatologia suggestiva per tiroidite.

Saluti

[#21] dopo  
Utente 231XXX

grazie mille

approfitto della sua gentilezza per farle ancora qualche domanda in questi giorni ho ritirato risultato della rx alla sella turcica:

in sede occipitale si apprezza un’area ovalare di ridotta densità delle dimensioni di circa 8mm si consiglia per ulteriori indagini tac,rnm


cosa può essere?


il mio medico mi ha prescritto una risonanza magnetica senza contrasto che ho fatto ieri

grazie ancora.






[#22] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

nel sospetto clinico è indicata la esecuzione di RMN cranio con e senza mezzo di contrasto paramagnetico. Ad ogni modo riporti il referto per una valutazione di massima.

Saluti

[#23] dopo  
Utente 231XXX

Gentili dottori

dopo 75 giorni di eutirox 75 ho rifatto le analisi anche perchè non mi sentivo benissimo avevo tachicardia forte ansia e son dimagrita 3kg

ecco i risultati
ft3 3.21 (1.80-4.20)
ft4 2.18 (0.80-1.90)
tsh 0.022 (0.40-4.00)
anti-tg 206 (0.00-40.0)
anti-tpo > 1000 (0.00-40.0)


cosa può essere successo?

[#24] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

la diagnosi è di ipertiroidismo iatrogenico ovvero iperdosaggio di l-tiroxina (Eutirox), pertanto è indicata la riduzione della posologia e l'adozione di una terapia sintomatologica per la tachicardia e l'ansia che, in linea generale, ben rispondono all'uso del propanololo (per l'uso eventuale ed il dosaggio, si rivolga al curante). Le ricordo che in presenza di tiroidite è utile l'assunzione di selenio.

Saluti

[#25] dopo  
Utente 231XXX

grazie mille dottore
chiamo subito il mio medico curante
voglio specificare ho fatto il prelievo e dopo ho assunto eutirox
ho sbagliato?
per quanto riguarda il selenio posso comprare quello in pillole?

[#26] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAPUA (CE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

è giusta l'assunzione post-prelievo. Il selenio è presente in capsule associato a vitamine ed altri antoossidanti.

Saluti

[#27] dopo  
Utente 231XXX

grazie mille!

[#28] dopo  
Utente 231XXX

buongiorno gentili dottori riprendo questo mio vecchio post per non aprirne uno nuovo
a novembre ho avuto un aborto causa uovo chiaro alla 7 settimana di gravidanza
il mio ginecologo dice che la causa può essere stata anche immunitaria quindi dovuta ai miei anticorpi alti

ho appena effettuato i controlli mensili
tsh 1,840 uUL/ml (0.40-4.00)
ft3 2,63 pg/ml (1.80-4.20)
ft4 1,69 ng/dl (0.80-1.90)
ANTI-TG 81,5 lU/ml (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-80.0)
ANTI-TPO >1000 lU/ml (1-50 anni 0.00-40.00 ; >50anni 0.00-100)

TIREOGLOBULINA 16,00 ng/mL 1.60-60

sono in cura con da circa un anno con eutirox 75

ora vi chiedo con questi risultati posso tranquillamente cercare una nuova gravidanza?
è colpa realmente dei miei anticorpi il precedente aborto?
dovrò aumentare il dosaggio dell'eutirox in gravidanza?

grazie mille