Farmaco di dubbia provenienza

Salve, ho appena acquistato al solito prezzo in una regolare farmacia una scatola di Yasmin, pillola anticoncezionale, che uso abitualmente. La confezione e il blister interno riportano scritte in una lingua straniera, coperte in parte da un'etichetta adesiva con la relativa traduzione in lingua italiana. Inoltre la grafica non è la stessa, (c'è una y in più). All'interno manca la custodia di cartone che contiene il blister delle pillole. Infine, la cosa che mi sembra più importante è che sulla confezione non è riportata la data di scadenza. C'è una spiegazione in merito? Vi ringrazio aspettando una vostra risposta porgo distinti saluti.
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
Gentile utente
la riporti in farmacia e se la faccia sostituire o al limite rimborsare

Tommaso Vannucchi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test