Utente
Salve a tutti, ho 20 anni e da quasi un anno abito con due coinquilini assidui consumatori di cannabis. Il mio dubbio era se il fumo passivo potesse, in qualche modo, avere effetti sul mio cervello. Premetto che quando fumano non sono mai nella loro stessa stanza e li costringo a tenere la porta chiusa e la finestra almeno un po’ aperta. C’è il rischio che il fumo passivo riesca ad arrivarmi nonostante queste precauzione e, magari mentre dormo, darmi problemi?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il fumo passivo di cannabis, in condizioni molto più estreme delle sue, produce livelli minimi nei fluidi biologici. Vale invece come fumo passivo generico, come quello del tabacco, per la tossicità dei prodotti di combustione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua risposta, è stato rapido ed esaustivo.