x

x

Difficoltà digestive e feci gialle

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Gentili Dottori,

sono una ragazza di 23 anni e ultimamente noto dei problemi allo stomaco: ho difficoltà a digerire alcuni alimenti (tutti i fritti, in particolare) che se mangiati anche in piccole quantità mi danno subito un forte senso di nausea persistente; inoltre noto che le mie feci talvolta sono gialle e maleodoranti.
Premetto che non fumo, non bevo, non ho dolori addominali e di medicinali prendo solo la pillola anticoncezionale. Dovrei fare qualche visita o dato che fra poco farò di nuovo le analisi del sangue, dovrei controllare qualche valore in particolare? Infine, da cosa potrebbe dipendere?

Ringrazio per l'attenzione e per un'eventuale risposta.

Buona domenica
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
Credo che debba provare ad avere un alimentazione regolare, priva di eccessi (fritti, spezie, eccessivi condimenti, grassi, rtv,).
Inoltre può utilizzare dei fermenti per correggere una disvio si.

Cordialità

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta.

Approfitto della Sua disponibilità per chiedere se anche un'acqua dura ricca di calcare può causare problemi a livello digestivo/intestinale. O se in questo caso è preferibile bere acqua in bottiglia.

Grazie ancora,
Saluti
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
la durezza dell'acqua è data dalla concentrazione di sali di magnesio e calcio.

E' importante che i controlli della ASL di zona non abbiano rilevato nulla di importante.

Premesso questo, le dico che
le acque dure svolgono un’azione protettiva nei riguardi delle malattie cardiovascolari, in quanto il calcio riduce l’assorbimento dei grassi a livello intestinale e il magnesio ha un effetto dilatatore sulle arterie.

Pertanto, sono da preferire le acque dure che (come dimostrato in molti studi epidemiologici) non hanno effetti negativi sulla salute dell’uomo (a meno che non siano presenti particolari patologie come una rilevante calcolosi renale), ma comportano solo inconvenienti pratici (deposito di calcare nelle tubazioni e negli elettrodomestici, cattiva cottura dei legumi, maggior consumo di detersivi, ecc.).

Le auguro una buona domenica
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora, è stato chiarissimo.

Buona domenica a Lei.

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio