Utente 250XXX
Buon giorno, da due settimane e mezzo ormai soffro di forti dolori e crampi alla parte superiore dell'addome, associati a giramenti di testa, mal di testavertigini e nausea, ma non a vomito. Mi sono inizialmente rivolta al mio medico di base il quale mi ha inizialmente diagnosticato una gastrite che pensava causata da un'intossicazione alimentare. Mi ha così prescritto inizialmente lansox (per due settimane una volta al giorno dopo i pasti) e peridon in caso di nausea. Una settimana dopo non passandomi i dolori sono tornata e ha aggiunto il riopan (un cucchiaio al mattino a digiuno, e due la sera prima di dormire) e mi ha prescritto esami del sangue ed ecografia. Il dolore ha iniziato ad andare e venire, con giorni in cui stavo "abbastanza" bene e giorni in cui non riuscivo ad alzarmi per il male ed i giramenti di testa. Il dolore a volte è così intenso da farmi mancare il fiato. Poi l'altro ieri sono svenuta e mia madre ha deciso di portarmi in ospedale. Al pronto soccorso hanno rilevato che avevo la pressione leggermente bassa (90 su 60) ed hanno eseguito degli esami del sangue e delle urine dei quali riporto i valori alterati (non sono incinta) ed i valori di riferimento:
Azotemia: 13 mg/L (18-53)
Bilirubina totale: 1,42 mg/dL (0,1-1,1)
Bilirubina diretta: 0,20 (0,0-0,25)
Bilirubina indiretta: 1,22 (0,1-0,85)
Sodio: 133 mEq/L (135-150)
PCR: 23,7 mg/L (<5)

ovviamente il valore che più mi preoccupa è quello della proteina C reattiva, che pur essendoci i glubuli bianchi nella norma mi sembra eccessivo.
In ospedale mi hanno somministrato buscopan e paracetamolo per il dolore, ma con scarsi risultati, e una fisiologica con glucosio ed elettroliti, poi mi hanno eseguito anche una ecografia ed una gastroscopia, rilevando una gastro-duodenite, ma senza eseguire una biopsia. Sostanzialmente mi hanno rimandata a casa con le stesse identiche medicine con l'aggiunta del pantoprazolo, ma ho gli stessi dolori, gli stessi giramenti di testa e da quando sono tornata anche scarichi di diarrea (16 volte solo in una giornata).

Oggi mi sono arrivati anche gli esiti degli altri esami e gli unici due valori leggermente alterati sono:
Colesterolo totale: 200 mg/100ml (125-200)
Proteina s libera: 49 % (53-109)

Il colesterolo mi sembra particolarmente strano perchè seguo una dieta molto regolare, mangio frutta, verdura, molte proteine magre (pesce e carne bianca), carboidrati soprattutto a pranzo.

Chiuderei dicendole che l'unico farmaco che assumo regolarmente è la pillola (sia per regolarizzare il ciclo e curare le piccole cisti ovariche che mi venivano in sua corrispondenza, sia per l'effetto anticoncezionale).

Vorrei chiedere secondo lei come dovrei comportarmi e magari a quale specialista rivolgermi perchè il tutto inizia a crearmi grossi problemi anche con la scuola, oltre a non dormire e mangiare relativamente poco. Ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
lo stato ipotensivo può aver avuto una certa responsabilità in ciò che è successo.

Il live rialzo della bilirubina può essere legato alla Sindrome di Gilbert (è un ittero benigno)

Però la PCR e quanto lei dice
<<da quando sono tornata anche scarichi di diarrea (16 volte solo in una giornata). >>
mi induce a consigliarle di indagare il suo colon,
dapprima con esami su feci e magari la ricerca della Calprotectina e possibilmente con l'aiuto di un gastroenterologo per le fasi diagnostiche successive.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

credo valga la pena consultare un gastroenterologo per valuatre eventuali accertamenti diagnostici e terapeutici soprattutto per il problema diarrea. Potrebbe infatti essere utile una colonscopia per un accertamento mirato.

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it