Utente
Mia madre di anni 76 da qualche mese soffre di dolori allo stomaco che subentrano circa due ore dopo i pasti; non presenta nausea lamenta spossatezza particolarmente alla sera.
In dicembre dalle analisi risultava positivo il marker della epatite C; le successive analisi quantitative e qualitative in gennaio davano esito negativo, preciso che le transaminasi sono elevate ma ai limiti della norma.
Persistendo i sintomi sono state state condotte analisi mirate, i risultati indicano valori di
eosinofili 11.6 %;
TSH III generazione 6.03uUI/ml e quello che allarma
CA 19.9 89.34 U/ml. Nelle feci non c'è sangue occulto ma risulta positiva la RICERCA Ag FECALE H.PYLORI.
La presenza dell'H Pylori può essere la ragione del valore alto del marker CA 19.9. Cosa mi consiglia ?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non credo ci sia una relazione tra h pylori e ca 19.9, tuttavia il valore elevato di quest ultimo esame, non inquadrato in un contesto clinico non ha grande significato, le consiglio quindi di rivolgersi al medico che la segue cosi' da impostare un iter diagnostico. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it