Utente
Eseguita TAC con mezzo di contrasto il referto riporta come esito mesenterite aspecifica.
Il motivo per cui è stato effettuato questo e comprendere al meglio la situazione la spiegi qui di seguito:
Sono un ragazzo di 33 anni, non assumo alcolici, non fumo peso 79 kg e oramai da circa un anno soffro di un costante ed esagerato gonfiore addominale, spesso accompagnato da dolori all'addome, meteorismo, borigmi addominali e numerose scariche al giorno.
Nel corso di questo periodo ho eseguito ecografia, gastroscopia e colon - ileoscopia.
All'ecografia si è rilevata una steatosi epatica, dalla colonscopia è stata riscontrata una flogosi cronica aspecifica, alla EGDS duodenite erosiva. CP test negativo
Dopo un breve periodo di miglioramento,(trattato con asacol, spamomen) si sono ripresentati i dolori addominali e scariche più volte al giorno (anche 6 / 8 al giorno )dove è stata notata la presenza di muco.
Inoltre si è proceduto alla ricerca di parassiti intestinali e coprocoltura con risultato negativo.
Dai vari esami del sangue effettuati si rileva la continua persistenza delle transaminasi con valori fuori i valori di riferimento che pian piano stanno rientrando.(dieta priva di grassi)
Ho quindi effettuato le analisi del sangue dei marker epatici, citomegalovirus, helicobacter pylori nonché quelli per sospetta celiachia che hanno dato tutti esito negativo.
Si è riscontrato il valore delle immunoglobuline sieriche di classe A pari a 539 (valori di rif 80-400)
Dagli esami del sangue dell'ultimo periodo si rileva un valore alto della ferritina che da 906 è sceso a 776 e un valore TSH sopra il valore di riferimento (11,94).
Dall'ultimo esame del sangue eseguito circa una settimana fà si rilevano i seguenti valori fuori norma (contrassegnati con un *), mentre gli altri rientrano nel range di riferimento:

piastrine 140 (valore rif 150 -425)
colesterolo HDL 33 (valore rif 35 - 55)
ALT 57 (valore rif fino a 40)
ferritina 776 (valore rif. 30 - 400)
elettroforesi delle proteine
beta2 7.0% (valore rif 3.2 - 6.5%)
valori assoluti
beta1 0.63 (valore rif 0.35 - 0.5)
beta2 0.57 (valore rif 0.25 - 0.45)
TSH 11,79 (valore rif 0.27 - 4.20)

sono stati eseguiti anche gli esami FT3 2 FT4 che rientrano nei valori di riferimento

Visto il persistere del dolore nella parte laterale destra e delle scariche giornaliere è stata effettuata TAC con mezzo di contrasto ritirata ieri. Il referto riporta la seguente situazione:
Motivo della richiesta: diarrea cronica, colonscopia negativa.
Non lesioni focali. Vie biliari intraepatiche non dilatate. Regolare la milza. Surreni non tumefatti. Non lesioni focali pancreatiche né renali.

Ispessimento aspecifico del connettivo della radice del mesentere con piccoli linfonodi in quadro di mesenterite aspecifica. Piccoli linfonodi retroperitoneali.

Non masse in corrispondenza dello scavo pelvico.Non versamento libero.

CR: mesenterite aspecifica.

Vi ringrazio per le vostre gentili risposte e i consigli che vogliate fornirmi. Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' impressione e' che il quadro clinico e gli accertamenti eseguiti riportati possano essere compatibili con una sindrome del' intestino irritabile, dato ovviamente da verificare con il collega che la segue. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua gentile risposta. La saluto cordialmente