Utente 649XXX
Buonasera Gentile Staff! Due giorni fa, dopo essere rincasato dal lavoro ho accusato cefalea, dolore addominale, senso di nausea e di pesantezza; il tutto accompagnato da brividi di freddo e temperatura sui 37.5. Sono andato a letto per i forti dolori muscolari e per gli spasmi allo stomaco; dolori localizzati soprattutto nel quadrante destro, appena sotto la cassa toracica (per spiegarmi lato fegato). Durante la notte la temperatura è salita fino a 38.2, con forti dolori in tutto il corpo, notevole nausea ma senza altri sintomi spiegabili. Il giorno dopo sono andato dal medico di base che mi ha detto che molto probabilmente avevo fatto indigestione mi ha consigliato che, per liberarmi, di prendere del Pursennid. La temperatura per il secondo giorno è scesa sui 37.5; mi sono deciso alla sera a prendere due compresse di Pursennid e questa mattina verso le 5.30 ho avuto due scariche liquide, che si sono ripetute nel corso della mattinata. La temperatura fortunatamente per oggi non è mai salita al di sopra di 37. Ho ancora alcuni dolori nella zona del fegato, la lingua è ancora coperta da una patina bianca e il colore della mia urina è ancora di un giallo molto acceso, molto concentrata. Ora non so cosa fare, che cosa può essermi successo. Mi sento ancora spossato e preoccupato per questo evento così strano. Ringrazio per l'attenzione e per la cortese risposta.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di una colica biliare in colelitiasi.Ha eseguito un' ecografia adodminale? Ne parli col suo medico. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it