Utente
Salve ,

circa a gennaio 2013 ,dopo un ecografia per disturbi gastroesofagei, mi era stato riscontrato un angiomiolipoma alla colecisti di circa 2/3 mm da tenete sotto controllo con eco semestrali.

Dopo 9 mesi ripeto l'ecografia e spiego all'ecografo il problema ma ,dopo circa mezz'ora di ecografia ,mi dice che non c'è nulla di tutto ciò ,la colecisti è pulita e ben distesa e che queso angiomiolipoma non c'è.

Visto che i miei disturbi vanno e vengono ho deciso di ripetere un eco ,a 9 mesi di distanza dall'ultima, e spiego di nuovo il tutto ad un altro ecografo. Questa volta il medico trova il "polipetto" e mi dice che non è nulla di grave . A questo punto gli chiedo la dimensione ,che è ora di 5mm, ma il medico mi dice che è difficile che un polipetto cresca così in fretta e quindi sospetta un calcolo colesterinico adeso alla parete .il problema è che non presenta cono d'ombra ma a volte può capitare con questo tipo di calcoli?

Vista la difficoltà nel decifrarlo, nel referto leggo entrambe le possibili "opzioni ",calcolo colesterinico o adenomioma. Possibile che questo polipo va e viene ?effettivamente nella seconda ecografia non si nota ,potrebbero essere dei calcoli.

Ora ,pur rimanendo in confusione, mi chiedo se una cura con deursil possa scogliere il deposito di colesterina ? Poi una domanda che mi pongo da sempre è a cui nessuno mi ha mai risposto ,ma perché per togliere un calcolo o un adenoma bisogna asportare l'intera colecisti? Se te lo trovano al fegato non ti asportano certamente tutto il fegato.Perché quest'organo viene trattato con tanta superficialità? Non si potrebbe asportare solo il calcolo o polipo? Questo accade solo perché non è ritenuto un organo vitale?

Vi ringrazio in anticipo per le risposte ,

Cordiali saluti...

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si tratta di un riscontro benigno,
si tranquillizzi,
deve solo sottoporsi a controlli ecografici periodici.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta , in realtà comincio a pensare che i miei disturbi (passeggeri non cronici) siano proprio legato alla colecisti. La cosa che mi preoccupa è che prima me ne trovano uno(di adenoma) di 2/3 mm,poi la seconda volta non lo trovano più ed infatti non è presente in foto (anche se non di ottima qualità) però l'ecografo ha cercato per bene senza trovarlo, e ora me ne trovano uno di 5mm addirittura. Ora mi chiedo o il secondo proprio non l'ha visto e invece è sempre stato li ,in tal caso dovrei preoccuparmi se in due anni è cresciuto di 3 mm. Ma l'ultimo ecografo mi ha detto che a questa velocità crescono i calcoli non gli adenomi per questo è dubbioso. Però non si vedono coni d'ombra ed è adeso alla parete.

Oppure sono calcoli che vanno e vengono ,in famiglia ne soffriamo tutti ,mio fratello con deursil ha eliminato tutto è non ha adenomi ,io forse sono stato un Po più sfortunato.

L'unica cosa che mi preoccupa è che sta crescendo rapidamente ,sicuramente lo terro sotto controllo. avrei voluto provare anch'io deursil ma non ho la sicurezza che sia un calcolo, e a quanto pare non è facile decifrarlo. anche perché da quanto ho letto può accadere che vengano confusi ed inoltre gli adenomi non portano dolore mentre io ogni tanto qualche bella fitta la sento .. cosa ne pensa ? Mi reco dal medico per una cura?

Grazie ancora...

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
... che la fitta potrebbe non essere legata al piccolo ed innocente adenomioma, quanto piuttosto a spasmi intestinali.

Ovviamente Le suggerirei una accurata visita medica che faccia chiarezza.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Dottore alla fine il medico mi ha prescritto deursil 300mg per due volte al di . Visto che io avrei dovuto prenderlo già in passato ,ma mi son sempre rifiutato di prendere Medicinali,perché anemico (anemia mediterranea) e tendente a renella e calcolini. Ora visto che c'è questo polipetto o calcolo non si capisce bene , ha ritenuto opportuno provare con il deursil e stavolta l'ho preso.

Fatto sta che ho notato sin da subito netti miglioranenti nella digestione ,ormai erano mesi che non digerivo nemmeno più una banana. Unico inconveniente dopo due giorni di cura è stata una diarrea forte .ora ,visto che vorrei continuare la cura così magari mi salvò la colecisti ,posso continuarla o va sospesa ?

Grazie mille..

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il farmaco citato fluidifica la bile,
ma se continua la sua diarrea
ne rivaluti l'utilità con il suo prescrittore.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore ,

Ho effettuato una cura con deursil per 2 mesi per la "renella" e per i capricci delle colecisti (con scarsi risultati per la renella ma la digestione è migliorata leggermente) ora ho effettuato degli esami di routine e ho la bilirubina totale e diretta leggermente alta. Possibile conseguenza del farmaco?

Bilirubina totale 1,31 (scala 0,20 - 1,20)
Bilirubina diretta 0,49 (scala <30)

Per il resto non sembrano esserci anomalie.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi di no.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Ok grazie mille per la risposta , come devo comportarmi ora con questi valori ? Devo approfondire la cosa ?

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Al momento, dati valori pressochè normali,
Le consiglio solo di ripetere gli esami fra un mese circa,
per ricontrollare,
naturalmente concordi con il suo curante.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Ok grazie ancora ,gentilissimo.