Utente
Salve sono un ragazzo,di 30 anni. Quattro anni fa ho effettuato gastroscopia e colon scopia. Da tali indagini si evince che sono affetto da ernia iatale da scivolamento. Reflusso, gastrite e dolicocolon .
Adesso da circa una settimana ho sensazione di avere un corpo estraneo in gola . Ho letto su internet che potrebbe essere sintomo di tumore. Quindi sono andato in regime di prontosoccorso dall otorino che facendo una larongoscopia indiretta mi ha diagnosticato un edema della mucosa interaritenoidea. Mi è stato prescritto peptazol 40 mg e bustine deflux con melatonina . Di quest ultimo ho preso una bustina e la melatonina mi ha creato una sonnolenza incredibile.

Le mie domande sono :

La larongoscopia indiretta è affidabile ? In virtu di,cio che mi hanno trovato devo fare altri esami?

Ad oggi non digerisco nulla ed ho sempre la pancia gonfia e senso di corpo estraneo in gola . Cosa posso prendere al posto delle bustine ?
Secondo voi la terapia prescrittami è adatta ?
È quasi un mese di terapia con peptazol ma il fastidio permane .. Devo andare di nuovo dall otorino ?

Grazie a chi mi risponderá
Segnala allo staff

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nessun tumore,
ma un mix di reflusso misto ad ansia.

Non possiamo dare specifiche indicazioni terapeutiche (è illegale).
Si affidi ad un gastroenterologo per una terapia specialistica adeguata al suo caso.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Salve grazie per la risposta . Perche dopo 1 mese di peptazol 40 mg ancora la sontomatologia è presente ? È normale tutto cio ? Il medico di base vorrebbe farmi fare una gastroscopia pervhè ? È proprio necessaria ?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non a caso le ho suggerito di farsi prima valutare dallo specialista.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it