x

x

Gastroscopia con biopsie + malassorbimento

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve ho 42 ann, sono affetto da malassorbimento da 9 anni assumo pantoprazolo 40 sempre da 9 anni ovvero dalla mia penultima gastroscopia...mi rendo conto che piu mangio grassi e piu ho seri problemi....con emissione di feci chiare grasse e dolori nella zona sternale primo quadrante destro e al fianco zona sottocostale.I dolori sono fissi come se all'interno fossi martoriato si intensificano con l'assunzione di Alcol o appunto Grassi.Preciso che non sono un bevitore se non per accompagnare una pizza assieme ad una birretta una volta la settimana.avendo una lunga storia ho fatto tantissime indagini ecografie colangio rmn e tac....non e' emerso nulla di rilevante idem gli esami ematici...cosa mi manca come laboratorio e' l'elastase fecale,che a mio modestissimo parere non sarebbe stata inutile...
questo il referto della gastroscopia :
presenza di erosioni minori di 5 mm non confluenti al terzo distale,regolare per decorso e calibro.Giunzione squamo-colonnare risalita a 37 cm dall''''ADS.Giunzione esofago gastrica e incisura diaframmatica a circa 40 cm dall''''ADS.Cardias incontinente.Stomaco: mucosa ipermica in antro e corpo.In retrovisione ernia iatale da scivolamento.Piloro pervio.Duodeno:mucosa ipremica al bulbo,seconda porzione nella norma.Eseguite biopsie in II duodeno,antro e corpo.

e questo l'istologico:
biospie duodeno antro e corpo
1)(a) 4 biopsie
2)(b) 4 biopsie
3)(c) 2 biopsie
Diagnosi:
1)(a) frammenti e frustoli in parte mal orientati di mucosa duodenale con flogosi cronica,edema e diffusa desepitelizzazione superficiale.Con tali limiti non si osservano significative alterazioni strutturali.Numero dei linfociti intraepitali normale(17 linfociti CD3+/100 enterociti).
2)(b) Mucosa gastrica antrale con gastrite cronica di grado lieve (score 1) e focali aggregati di linfociti.H.P. negativo.
3)(c) Mucosa gastrica ossintica indenne da significative alterazioni.Negativa la ricerca dell' helicobacter pilory.

i miei dubbi rimangono sulle condizioni del pancreas e fegato..infatti credo si fara' un eus pancreatica,non essendo ancora chiuso il dayhospital e io andro' a fare un fibroscan...per togliermi il dubbio fegato,avendo appunto feci chiare e urine scure e vedendo peggiorare il quadro se devo assumere farmaci o cose pesanti da smaltire...ho notato un miglioramento per quel che concerne l'eliminazione di glutine e lattosio...cosi facendo riduco notevolmente la disbiosi avendo poca fermentazione.
Attendo fiducioso un vostro consiglio.. dopo 9 anni mi piacerebbe venire al dunque...secondo voi fegato e pancreas possono essere implicati? com'e' la reale situazione del mio duodeno? diffusa disepitelizzazione quali possono essere i motivi? Grazie delle risposte!Cordialmente.



[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
La gastroscopia é negativa per patologie me dopo nove anni di accertamenti é difficile venirne a capo via web. É seguito da un gastroenterologo ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Grazie dottore x la risposta,si sto facendo dayhospital grazie a un bravo gastroenterologo!Si.....e' davvero difficile capire che "cavolo" abbia....il problema della non digestione dei grassi fa pensare a via biliari o pancreas o fegato o ancora colecisti...pero' c'e' anche da dire che oramai ho fatto quasi tutto cio' che si poteva fare...e' un vero mistero....a me piacerebbe provare a fare ancora la scintigrafia alla colecisti..mai fatta...la stimolazione del pancreas con secretina nemmeno quella..eus pancreatica probabilmente la faro' e il 7 di ottobre ho in programma un fibroscan per il fegato...mi piacerebbe fare anche l'elastasi fecale che oltretutto e' il piu semplice degli esami...il mistero si infittisce...:(
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Comprendo, ma segua i suggerimenti del gastroenterologo.


[#4]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
va bene la ringrazio!
[#5]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
scusi volevo chiedere ma se volessi provare a sperimentare enzimi pancreatici tipo il creon.....in caso di pancreas sano potrei danneggiarlo? e meglio usarli solamente quando c'e' certezza che servono realmente?
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Non fanno danni ma é corretto utilizzarli solo se c'è necessità.


[#7]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Grazie della risposta :) buon weekend!
[#8]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Buon WE anche a lei.