Utente
Buonasera,
ho fatto a settembre ercp con asportazione calcolo e inserimento protesi rimossa un mese dopo.
Al ritiro della rmn addome di controllo mi è stata trovata aerobilia alle vie biliari mentre gli esami specifici del sangue sono nella norma.
Il medico di base e il radiologo mi hanno detto che sarebbe opportuno ulteriore ercp.
Sono cinque anni che entro e esco dall'ospedale per le coliche e ho fatto di tutto (colecisti, coledocoduodenostomia, vari ercp...) ma la situazione sembra irrisolvibile.
Ora dopo la rimozione del calcolo sto bene tranne due piccoli e brevi episodi di colica in cinque mesi.
Mi chiedo se non è più opportuno eliminare l'aria e ripetere rmn o tac senza rifare nuovo ercp.
E poi da dove arriva aerobilia? Può essere conseguenza dell'ultimo intervento ?Oppure delle mie frequenti infezioni di escherichia coli ?Perchè si forma sempre sabbietta alle vie biliari?
Ringrazio e cordialmente saluto.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica


>> Il medico di base e il radiologo mi hanno detto che sarebbe opportuno ulteriore ercp.<<

Ma diamo i numeri ?


Ma si rendono conto i colleghi (e soprattutto il radiologo) che la presenza di aria (del tutto asintomatica) nelle vie biliari è normale dopo un intervento di papillotomia endoscopica ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua risposta, a questo punto mi chiedo se l'aerobilia può venire riassorbita e quindi più avanti fare un altra rmn o qualche altro esame più specifico evitando l'ercp, o se la situazione sarà permanente..
Saluto e ringrazio

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non comprendo.....


L'areobilia ci sarà sempre perchè la papilla è aperta e l'aria nelle vie biliari non da alcun problema.


Perchè deve eseguire una nuova RMN ?



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Purtroppo ho avuto due episodi dolorosi dopo intervento di settembre scorso anche se modestissimi e di breve durata forse magari all'alimentazione scorretta di quel giorno.
Il medico di base credo abbia timore del ripetersi dell'infezione e del ricovero urgente in ospedale . Nel dubbio non riuscendo a vedere nulla con la rmn consiglia un ercp per capire se c'è in giro dell'altro sabbietta calcolini...
Io però sinceramente sono stanca di interventi e anestesie e ora che tutto sommato infezioni non ne ho e sto bene non rieco a capire perchè dovrei affrontare un altro ercp considerando che non è certo una passeggiata.
Io preferirei evitare e aspettare ....solo se dovessero ricomparire i sintomi prendere in considerazione ercp.
Secondo Lei sto sbagliando? Ecco perchè mi chiedevo se c'era un alternativa per tranquilizzare tutti.
Grazie dottore per la sua gentilezza.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Concordo con lei. Attenderei....ed eventualmente farei ripetere la RMN presso altro Centro


Mi aggiorni


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it