Utente 188XXX
Gentili dottori,

Sono un ragazzo di 24 anni, lavoro come sviluppatore di software e spendo molto tempo alla mia scrivania. Premetto che soffro d'ansia e DOC curate con terapia farmacologica e psicoterapia. Non fumo e sono astemio, faccio esercizio fisico 2/3 volte a settimana.

Da venerdi' corso, quindi circa una settimana fa avverto fastidi al fianco sinistro piu' precisamente sotto l'ultima costola, il dolore si irradia alla schiena. Il dolore non e' costante ma e' intenso se tocco la zona in questione. Non ho nausea/vomito e mangio normalmente. Ho avuto solo una sensazione di pienezza a volte dopo i pasti, ma non e' la prima volta.

Preoccupato mi recai dal medico che sospetto' una pancreatite e mi disse di recarmi al pronto soccorso. I dottori del pronto soccorso mi hanno fatto un esame del sangue, delle urine e una X-ray al torace tutte negative. Il medico del pronto soccorso mi diagnostico' un dolore di natura muscolare.

Il dolore ancora persiste al tatto e la parte sinistra dell'addome e' piu' gonfia della destra. Mii sembra inoltre di sentire una pallina sotto pelle nel fianco sinistro delle dimensioni di un fagiolo(un po' piu' piccola). La pallina non fa male se la tocco ma solo se premo su di essa. Non sono sicuro se fosse gia' li perche' non vado a toccarmi ovunque ogni giorno.

Prima della comparsa del dolore ho fatto esercizio fisico forse un po piu' intenso del solito. Normalmente sono molto irregolare con le feci ed ho molta flatulenza.

Ho un paio di domande che vorrei farvi prima di recarmi di nuovo dal medico.

1. l'esame del sangue/urine puo' mostrare problemi alla milza? Come ingrossamento di essa?
2. Una X-ray al torace mostra anche anomalie allo stomaco?
3. Cosa potrebbe essere questa pallina che sento sotto pelle?

Sono molto preoccupato, e sto evitando di fare ricerche su internet perche' sono sicuro che suggeriranno tumori e terribili malattie.

Grazie mille per il vostro tempo.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Deve pensare solamente a due così semplice, molto semplici: un dolore osteomuscolare o una distensione meteorica (gas intestinale) dell'angolo sinistro del colon.

Non pensi ad altro.


Cordialmente


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Gentile dottore,

Grazie infinite per la risposta.

Da buon ansioso le farei altre mille domande ma data la sua rassicurante risposta mi metto "l'anima in pace".

Le auguro un buon fine-settimana e tutto il meglio!

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi fa molto piacere sentirla più tranquillo...


Auguroni.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 188XXX

Gentile dottore,

Volevo sapere se in caso di distensione meteorica e' possibile che il dolore al tatto ed il gonfiore si spostino da un lato al l'altro. Ho notato infatti che a sinistra il dolore e' passato quasi del tutto ma adesso avverto gonfiore e dolore al tatto sul lato destro.

So che non puo' prescrivere medicinali ma quale farmaco pensa potrebbe darmi sollievo?

Purtroppo vivo nel regno unito ed i dottori qui sono il top dell'ignoranza a mio parere. Sono andato 3 volte dal medico di famiglia(chiamato GP qui) e mi ha detto di prendere paracetamolo e ibuprofene, ma non e' che posso prenderli a vita.

Grazie mille in anticipo!

[#5] dopo  
Utente 188XXX

Gentile dottore,

La aggiorno sulla situazione.
Ho avuto un paio di giorni di stitichezza che adesso sembra stare migliorando, ed ho fatto un ecografia oggi per valutare cosa possa essere questo "bozzo" che fa leggermente male al tatto. Il fatto che prima avevo questo fastidio a sinistra e si e' poi spostato a destra mi ha un po preoccupato.

Dall'ecografia all'addome non e' risultato nulla, se non gas e problemi nella visualizzazione del pancreas(a causa dei gas e del colon).

Non sono riuscito pero' a capire come sia possibile che il colon interferisca con la visualizzazione del pancreas. Pensa che sia il caso di fare una colonoscopia per chiarire la situazione del colon?

[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta dell'aria intestinale che si sposta da una parte all'altra. Utili prodotti a base di simeticone.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it