Utente
Salve ieri sera a cena ho ingoiato un osso di pollo. Non so la sua grandezza perche non l ho visto, involontariamente l'ho buttato giù. Mi sono ovviamente sentita graffiare, sono andata in panico, non sapevo che fare, ho bevuto acqua, mi venivano i conati di vomito perché lo sentivo lì e mi dava fastidio. Poi mi sono un attimo calmata e continuando a bere si è alleviato il fastidio. Mio marito voleva portarmi in ospedale ma io non ho voluto. Ho comunque continuato a sentire un po di fastidio e ancora ce l'ho ma non riesco ad identificarlo. Non so se è il graffio che mi dà fastidio, se il c.e. è ancora nell'esofago o la fissa mi fa sentire questo fastidio in gola. Comunque riesco a respirare e ho anche fatto colazione però quando ingoio il cibo mi sento come la gola chiusa. Non ho dormito tutta la notte, spaventata da possibili conseguenze di perforazione. Secondo voi corro dei rischi? È il caso di andare in ospedale? Che tipo di controlli mi farebbero? Quali sintomi devono preoccuparmi. Si manifestano subito o anche dopo giorni? Ho sentito di persone morte dopo una settimana dall'ingestione. Potete dirmi dopo quanto tempo posso ritenermi fuori pericolo? Sono passate appena 11 ore. Aspetto con ansia risposte alle mie domande per tranquillizzarmi. Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Credo si tratti proprio della classica graffiatura. Se l'osso fosse rimasto in esofago i sintomi sarebbero davvero rilevanti. L'unico esame dirimente sarebbe la gastroscopia ma non credo proprio ci sia necessità.

Si tranquillizzi.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dott. la ringrazio infinitamente. È stato davvero rapido ed esaustivo. Ora sono un po più tranquilla. Quindi se non si sono manifestati subito sintomi importanti non si manifesteranno in seguito(stomaco intestino)? Il nodo alla gola sarà la graffiatura o l'ansia e la preoccupazione. Da stamattina ho evacuato anche feci molli per 3 volte non sarà collegato all'ossicino?

Le faccio un'ultima domanda e le prometto che non la disturberò oltre.

Ieri è stata proprio una giornataccia. Mio figlio di 3 anni nel tardo pomeriggio ha pensato bene di mangiare 2 foglioline di bonsai (se non erro bonsai carmona è il suo nome). Gli aprii la bocca, io le vidi, stavano già in fondo alla lingua e ebbi paura di mettergli il dito in gola x non farle finire in trachea. Gli diedi dell acqua, fece i conati di vomito perché credo che le sentiva in gola, ma poi tutto finì lì. Tornò normalmente a giocare non mostrando fastidi di alcun tipo. Vorrei solo sapere se potrebbero le foglie essere velenose, tossiche o portargli qualche problema e mi scusi per averle fatto una domanda inerente ad un altro problema è solo che avrei dovuto aspettare domani per un nuovo consulto. Grazie ancora Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il nodo alla gola può essere ansia e graffiatura e niente altro. Nessun problema anche per suo figlio.

Tranquilli.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Dott. grazie davvero. Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente
Dott. mi scusi ancora se la disturbo. Ieri pomeriggio avevo un leggero dolore intestinale (anche al tatto) e molta aria sia nell'intestino che nello stomaco. Stamattina non mi sento molto bene, ho ancora dolori intestinali (come se dovessi liberarmi) e allo stomaco con senso di nausea. Ieri sera la gola mi faceva ancora male, stamattina invece va meglio. Crede che questi dolori stomaco/intestino possano essere associati alla deglutizione dell'osso?O i sintomi dovrebbero essere più gravi. Dovrei farmi controllare? Non vorrei annoiarla ma ovviamente mi preoccupo. Grazie ancora. Cordiali Saluti

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima, si fermi e si tranquillizzi. Non é nulla. Mi creda.

Legga il mio articolo sui corpi estranei:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/769-corpi-estranei-nel-tratto-gastrointestinale-come-intervenire.html
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Ok Dott. sono tranquilla. Grazie e mi scusi ancora.