x

x

Gonfiore addominale dx

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve a tutti,
sono una ragazza di vent'anni e da un paio di mesi ho vari problemi che proprio non riesco a spiegare. Inizio dal più recente ed ovvio: la settimana scorsa ho riscontrato problemi di costipazione e digestione, nausea e stipsi. Il mio medico di famiglia mi ha prescritto una cura con Omeprazolo 10mg x10gg al mattino, ed integratori G due x4gg prima di pranzo. Devo confessare che il problema è dimenticato, ma non del tutto. Continuo a lamentare borborigmi (notturni maggiormente) e da un paio di giorni un rigonfiamento addominale destro. Inoltre le feci sono spesso piene di filamenti e cibo non digerito. Non percepisco dolori né crampi né altro tipo di fastidio, ma confesso che mi preoccupa alquanto la situazione. Ho già preso un altro appuntamento col medico per valutare la situazione, anche se in prima battuta lui mi disse che avevo molta aria accumulata.
Come dicevo, il mio problema non è recente. L'anno scorso, nel mese d'Agosto, soffrii per due settimane circa di stipsi ed emorroidi (nonostante la mia dieta fosse ricca d'acqua e fibre); i periodi di stipsi s'alternano a periodi di regolarità per poi ritornare con una cadenza non precisa. Qualche anno fa, soffrii anche di diarrea per un periodo di circa due settimane.
Il mio medico ha sempre detto si trattasse di modificazioni della dieta ed abitudini.
Leggendo qui e là mi sono imbattuta in varie possibili cause, ma ovviamente non posso autodiagnosticarmi patologie a caso.
Vorrei solo un parere, tutto qui.
Ringrazio in anticipo per la cortesia e l'attenzione,
cordialmente.
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 103
cara, i suoi sintomi non farebbero pensare a nulla di preoccupante, solo un colon irritabile.
forse un pò di stress ultimamente?
ci sono terapie efficaci e sicure che potrà assumere per stare meglio.
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio per la celere replica e cordialità.
Volevo solo chiederle un ulteriore consiglio. Fatte analisi di routine è risultato un valore di transaminasi leggermente sballato: 45.
Il medico di base ha anche lui ipotizzato si trattasse di periodo di stress maggiormente legato ad una mia eccessiva preoccupazione, e notando il leggero rigonfiamento al lato dx dell'addome mi ha prescritto l'assunzione per dodici giorni di integratori alimentari (Glycabiane) dicendo si trattasse solo di fermentazione dovuta all'assunzione di fibre (da qui i continui borborigmi). Il problema è che la situazione resta invariata da più di 15 gg: borborigmi, meteorismo, stipsi, digestione lenta.
Ieri, durante una visita allergologica che ha escluso un qualsiasi tipo di intolleranza alimentare, la dottoressa mi ha vivamente consigliato di effettuare analisi per celiachia, dopo una visita addominale, in quanto sicura che i miei sintomi potessero esservi collegati.
Mi chiedo: ciò è possibile?
Lunedì farò esami per verificare valori AGA e transglutaminasi.
In caso, per quali altri accertamenti potrei optare?

Ringrazio ancora,
buona giornata.