Utente
Gentili Medici,
da ormai un mese circa un'ora dopo i pasti inizio ad avere crampi alla pancia e poco dopo scariche di feci non formate. In due sere ho avuto episodi di diarrea, infatti pensavo di aver contratto un virus nell'asilo in cui lavoro. Il mio medico mi ha prescritto una coprocoltura risultata negativa. Ora è in ferie e non so dove sbattere la testa, sono abbastanza preoccupata perché fino ad un mese fa la mia frequenza settimanale era di 3-4 volte e ho letto che questo cambiamento non è sempre molto positivo. Mia zia è stata operata ad un cancro al colon.
Dovrei fare ulteriori esami? Quali?
Spero in una vostra risposta..
Cordialmente

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
la sintomatologia esposta e la giovane età rendono poco probabile un quadro che abbia a che fare con la patologia di sua zia.
E' utile un esame della calprotectina fecale per valutare se la situazione intestinale sia su base infiammatoria.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta. Cosa intende per malattia infiammatoria? Il colon irritabile? Oggi in farmacia mi hanno dato delle capsule (colilen) per la colite ma il medico che mi ha visitata una settimana fa ha detto che la visita era negativa per la colite. È normale che molte volte appena sveglia ho crampi e devo andare al bagno? Spesso ultimamente nelle feci trovo delle palline gialle che si "sgretolano"..non so spiegarle bene..

[#3]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
La colite è una infiammazione della mucosa del colon e val la pena di sapere se è presente per continuare eventualmente il percorso diagnostico con esami strumentali. Il colon irritabile non rientra tra le malattie infiammatorie intestinali.
Il suo medico ha probabilmente ragione: purtroppo la parola "colite" viene interpretata in ambito non specialistico come sinonimo di sofferenza intestinale generica e determina confusione.
Il prodotto che le hanno dato in farmacia è un integratore utile nella sindrome del colon irritabile.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore per le spiegazioni. Ma le "palline gialle" cosa sono? Potrebbero essere parassiti intestinali o uova? Questa primavera ho dovuto fare 4 cure di antibiotico per bronchite e tonsillite..possono aver influito sul mio intestino?
Giovedì mattina farò l'esame che mi ha consigliato..

[#5]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Per chiarire la natura di elementi insoliti nelle feci pratichi anche un esame parassitologico sulle feci.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.