Utente
Salve, volevo da voi un semplice consulto, per sapere se conveniva rivolgermi personalmente ad un gastroenterologo.

Da quando avevo circa 15\16 anni ho incominciato ad avere problemi con lo stomaco, in particolar modo la sera, ma ogni tanto anche al mattino, avevo forti attacchi di mal di stomaco che causavano diarrea, accompagnata da sudorazione e senso di nausea, che passava immediatamente una volta defecato, pensavo fosse perchè avevo mangiato male e non ci davo molto peso, anche perchè non erano molto frequenti, 2-3 volte al mese quando andava male, 1 o nessuna volta quando andava bene, ogni tanto erano accompagnati da qualche leggero dolorino allo stomaco ma niente di serio, il medico, pensando fosse colite, mi aveva prescritto xfloor, poi per dei dolorini gasdeep, e anche del carbone vegetale, ovviamente non tutti insieme, sia chiaro, comunque non cambiavano quasi nulla, magari aiutavano leggermente ma ho preferito finire solo la confezione comprata senza continuare a comprarne scatole su scatole, anche perchè la terapia ne prevedeva una sola.

Il problema continua in maniera molto blanda (1 episodio al mese massimo) tuttora che di anni ne ho 23, ma da aprile sembra si sia trasformato in stipsi invece di diarrea, passo dai 3 ai 5 giorni senza feci o con feci a pallina (sempre una volta al mese circa, tranne a luglio che non ho avuto nulla), e poi torna tutto regolare, insieme a quello sono arrivati anche dei dolorini allo stomaco, alla parte sinistra,che scompaiono una volta defecato o dopo aver "espulso" i gas intestinali, non conosco il termine corretto ma penso si capisca cosa intendo. Questi dolorini comunque non sono collegati alla stipsi ma bene o male li sento almeno una volta ogni 2-3 giorni. Ho preso per 15 gg del motilex su suggerimento del dottore di base, quando lo prendevo il dolore si accentuava e faceva rilasciare più gas del solito, chiaramente il dolore spariva all'istante dopo questo. Finita la cura col motilex non ho sentito nulla per quasi due mesi, ma lunedì è ricomparso questo problema, al bagno ci vado ma le feci sono poche e a palline.

Quindi, potrebbe essere colon irritabile? Meteorismo (data la scomparsa del dolore dopo aver rilasciato gas)? O altre patologie più gravi?
So benissimo che è impossibile fare diagnosi da un monitor, infatti mi serviva giusto una valutazione da un terzo, prima di rivolgermi eventualmente al gastroenterologo.

Il medico di base vorrebbe farmi fare una colonscopia ma credo sia esagerata come cosa, senza prima aver esplorato altre opzioni, i sintomi che ho raccontato a lui son gli stessi che dico a voi, senza tralasciare nulla, quindi spero che possiate indicarmi un percorso ideale. da seguire.

Non dovrebbero esserci storie di malattie allo stomaco in famiglia, se questo può servire.
Forse sono intollerante al latte, qualche volta dopo averlo assunto devo andare in bagno, ma non penso sia collegabile con la stipsi.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non serve affatto la colonscopia.

Si tratta di colon irritabile con meteorismo, ma probabilmente si associano delle intolleranze alimentari (lattosio, glutine),

Utile visita gastroenterologia.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve, le riscrivo perchè ho nuovamente problemi di stomaco, come le dicevo, lunedì scorso avevo problemi di stipsi, passata poi giovedì.

Il problema è che ho iniziato ad avere leggera nausea e mal di stomaco nei giorni successivi, da domenica sera ho inappetenza, brividi, ma niente febbre, che passano coprendomi e sudando, e un senso di nausea piuttosto forte, oltre ad avere feci molli ma non diarrea (domenica sono andato in bagno 3 volte, e ieri 2) e ho anche uno specie di sfogo sotto al collo (non so quanto sia rilevante ma lo segnalo in quanto non c'è mai stato), ho chiesto ad un medico, che senza visita (!!), senza palpare lo stomaco cioè, ma solo sentendo a voce i sintomi mi ha consigliato un generico "fermenti lattici", ne marche, ne quantità, mi ha solo detto prenda dei fermenti lattici.

Stamattina poi mi son svegliato con la bocca impastata di catarro credo, con saliva gialla ed uno sgradevolissimo gusto in bocca.

Oltre ad un visita migliore che farò domattina dal mio medico, cosa consiglia nel frattempo per attenuare i sintomi?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se si tratta di intolleranza alimentare non ci sono farmaci da consigliare. Attenda la visita con il suo medico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Salve, no chiaramente gli utimi sintomi che le ho riferito non fanno parte delle intolleranze o del colon irritabile, anche perchè la stipsi appunto era passata e ho evitato di bere latte per diversi giorni.

Ho fatto oggi la visita e secondo il medico di base è solo una forma virale (di gastrite immagino), visto che non ho organi gonfi e febbre, mi ha consigliato del fluimucil per il muco, che sento di avere in orecchie e gola, plasil per la nausea e dei fermenti lattici, però io sento come un nodo alla gola, simile a quando mangi troppo e ti viene "su" quello che hai mangiato, accompagnato da dei ruttini se così si può dire, insieme ad un leggero senso di nausea, non dovrebbe essere un reflusso? Da quello che leggo su questo sito fluimucil e farmaci anti nausea non sono molto indicati in caso di riflusso e non vorrei peggiorare le cose prendendoli, anche se il medico mi ha detto che vanno bene uguali e che nella gola sarà solo un po d'aria, mi faccia sapere che ne pensa, grazie.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenderei qualche farmaco x il reflusso con l'anti nausea.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Ok grazie, ma è normale un forma virale così strana?

Praticamente solo brividi, nausea, reflusso e muco, visto che al bagno vado solo una volta al giorno. E ormai è da domenica sera che sta continuando.

Ogni tanto sento caldo e ho anche guance e sotto il collo rosso, tipo sfogo, ma che compare e sparisce da solo nel giro di mezzora o anche meno.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Comprendo. Ad ogni modo si tratta di una sintomatologia aspecifica non facilmente inquadrabile in una patologia. In tali casi il consiglio è di assumere dei sintomatici e valutare il decorso.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Quindi anche le macchie rosse che sembrano spostarsi verso il basso non dovrebbero destare preoccupazione?

Il primo giorno erano più vicine al collo mentre ora sembrano essersi abbassate.

[#9] dopo  
Utente
Vorrei chiederle nuovamente un informazione, ho preso il Plasil come da consiglio medico, ma mi ha causato diarrea 30 minuti circa dopo l'assunzione, e non ha neanche alleviato il senso di nausea ad essere sincero, visto l'effetto collaterale ritiene che dovrei sospendere il farmaco ed eventualmente tornare dal mio medico?

Poi ho letto, seppur fosse riportato da una sola ed unica fonte, che le macchie rosse potrebbero essere un segno di gastroenterite da salmonella, per lei è plausibile pur non avendo diarrea o febbre? Per cause di forza maggiore (corso di studi con 30 minuti di pausa pranzo) ho mangiato parecchie volte settimana scorsa da McDonalds, 2 hamburger piccoli marted e mercoledì, e altri 2 al sabato, e non vorrei essermela presa lì.

Spero in una sua risposta, grazie mille per il tempo che mi sta dedicando.

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può sospendere il plasil mentre non credo alla salmonella....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Ok grazie, mi ha dato il peridon e diversi esami da fare in caso non passi in questi giorni.

Intanto è normale aver perso quasi 3 kili? Ad inizio della scorsa settimana, complice un po' di stitichezza ero 88.5, ad inizio di questa settimana ero 86.6, però poi non ho mangiato quasi più nulla tolto ieri e ad oggi sono arrivato ad 85.5.

[#12] dopo  
Utente
Non riesco a modificare il messaggio qui sopra, quindi ne devo inserire un'altro, ci sono segni che potrebbero indicare qualche malattia grave?
O dovrei stare tranquillo in linea di massima?

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi che può stare tranquillo.

Buona domenica.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Grazie, al momento sempre su consiglio del medico, sto assumendo Legalon, Peridon e Pantorc, però il Pantorc vorrei evitarlo, perchè vorrei vedere se i problemi derivano da h pylori, ma purtroppo una compressa l'ho già presa, come dovrei comportarmi?

Oltretutto, mi ha anche dato una cura alternativa in caso questa non funzionasse:
Normix
Asacol
Gaviscon
Lvevopraid
Limican
Spasmomen

Non sarebbe meglio evitare gli antibiotici come il Normix fino a quando non si conosce la causa? Ed il Levopraid sinceramente mi sembra esagerato, lei che ne pensa?

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi sembra tutto esagerato.......
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
Grazie per la sua opinione, il legalon me lo ha prescritto perchè presume un intossicazione alimentare, e dice che serve a proteggere il fegato, anche io se possibile eviterei la "nuova" terapia, lo spasmomen me lo ha scritto perchè da pochi giorni ho iniziato ad avere dei dolori all addome destro, mi ha scritto "addome dolorabile in sede epigastrica, colon discendente e flessura epatica".

So che non può contraddire o cambiare la ricetta di un suo collega, ma al posto del pantorc, per il reflusso, lei consiglierebbe qualcosa di più blando? Come un farmaco da banco?

Tra gli esami consigliati dal medico mi ha fatto una ricetta per una coprocoltura, per salmonella e shigella da quello che leggo, ma mi ha detto di farla più avanti, in caso i sintomi persistessero, ma invece di andare a tentoni con i più svariati medicinali non sarebbe meglio farla prima?

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per me , e sempre con i limiti del consulto a distanza, potrebbe assumere solo qualche antiacido.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
Provato solo col Gaviscon, una bustina ieri sera e mi sembrava di essere rinato, certo la nausea persiste leggera, e forse un leggerissimo reflusso lo sento ancora, ma per averne presa una direi che siamo sulla strada giusta!

Oltretutto sto pensando che da diversi anni il caffè e il tè normale mi danno fastidi di stomaco, infatti non li consumo mai, e solo ora ricollego tali fastidi al reflusso visto che i sintomi son gli stessi, ho anche scoperto che in entrambi c'è la caffeina, un test per l'intolleranza sarebbe opportuno secondo lei?

E il tè verde, aiuta contro il reflusso? L'ho provato stamattina ma non mi sembra di averlo digerito bene, anzi. Leggo molti pareri contrastanti e vorrei capire più che altro con cosa poter fare colazione, Te e caffè li ho sempre esclusi per i motivi che le ho scritto, quindi ripiegavo sul latte, che però a volte mi causa mal di stomaco.

Come sempre grazie per la pazienza.

[#19] dopo  
Utente
Aggiorno la mia situazione, dopo 2 mesi la nausea è rimasta solo leggermente, insieme ad un reflusso quando mangio certi alimenti. Dopo una gastroscopia mi hanno rilevato " mucosa appena iperemica in sede antrale" e sto aspettando i risultati della biopsia. Mi hanno anche fatto fare la calcprotectina ed è risultata nella norma 13 o 14 su 30, si possono escludere patologie del colon e/o ibs?

Il problema è che pur mangiando normale sto continuando a scendere di peso e sono arrivato a 82kg. Ho eliminato dalla dieta fritti, formaggi, cose sottolio, dolci e salumi perché hanno riscontrato una lieve steatosi, è comunque normale calare cosi tanto solo avendo "aggiustato" l'alimentazione? Sport non ne faccio e sono abbastanza sedentario per il resto.

Spero in una risposta, grazie.

[#20]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessuna malattia grave e il dimagramento è legato alla corretta alimentazione.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#21] dopo  
Utente
Grazie, le allego anche il referto della biopsia ritirato oggi, così magari mi saprà tranquillizzare definitivamente:

Notizie Cliniche : Calo ponderale, diarrea ( specifico, l'ho avuta solo immeditamente dopo l'uso di plasil e solo una volta, durante la prima visita ha refertato "no alterazioni alvo", ma magari l'ha segnato per completezza) e Gastrite Iperemica

Quesito diagnostico
Celiachia? Whipple? HP?

1) Frustoli mucosa duodenale
2) Frustoli mucosa antrale

Esame Macroscopico
1)4 frustoli grigio rosei A: t.i. RD RL
2)4 frustoli grigio rosei B: t.i.

Esame Microscopico
1) N Biopsie: 4
Valutazione villi: possibile
Architettura: presenza di villi
villi: normali, rapporto villo cripta 3:1
enterociti: normali, brush-border normale
linfociti t intraepiteliali: normali n° <25/100
cripte: normali
Colorazioni aggiuntive Pas Cd3

2) granulociti, mononucleati, atrofia, metaplasia intestinale, displasia, helicobacter tutti non evidenti

Diagnosi
1) lembi di mucosa duodenale lievemente infiammata, villi normoconformati
2) lembi di mucosa gastrica di tipo misto con lieve congestione superficiale

La ricerca di helycobacter pylori è negativa

Cosa ne pensa?

[#22]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tutto negativo.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#23] dopo  
Utente
Perfetto, deduco che anche un probabile malassorbimento, ipotizzato dalla gastroenterologa sia negativo giusto?

Il medico dice che non devo prendere nessuna medicina e che la nausea passerà da sola, posso seguire questo consiglio continuando a mangiare correttamente?
Esistono dei tempi di "recupero"?

[#24]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si. Concordo con il suo medico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#25] dopo  
Utente
Salve Dottor Cosentino, vorrei nuovamente un suo parere, la nausea al momento non è ancora passata ma si è ridotta di molto, da inizio settimana scorsa però ho problemi di stomaco, ho passato consecutivamente 2 giorni senza andare in bagno, 2 giorni con feci a palline, 2 giorni con 2 scariche al giorno di feci poco formate e giallognole, dopo i quali ho preso dei fermenti prolife, ma sia ieri che oggi non sono andato proprio in bagno.

Ritiene utile un nuovo consulto con il gastroenterologo? C'è qualche esame che potrei fare eventualmente così da presentarmi preparato? Bilirubina o enzimi epatici? Sangue nelle feci?

[#26]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun allarme, nessuna visita. Solo colon intestino irritabile.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#27] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta.

Volevo ancora chiederle, da quando ho iniziato a stare male non riesco piu a digerire yogurt, actimel e i vari latte di soia, di riso, o quello normale, mi danno una sensazione dolciastra in gola qualche minuto dopo l'ingestione che provoca nausea. Per il resto riesco a mangiare tutto, ritiene sia un effetto della gastrite che sparirà col tempo?

[#28]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sparirà con il tempo.......
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it