x

x

Un dubbio se questi disturbi nausea

Salve prima di parlarvi del mio problema devo fare una piccola premessa:sono sempre stato una persona ansiosa,ma circa due anni fa la mia ansia è diventata patologica.In pratica attraversavo un periodo di forte stress dovuto a esami di maturità eccecc e la mattina soprattutto avevo forti attacchi di nausea nn riuscivo a fare colazione e a volte mi veniva pure da vomitare.Cosi mi sono rivolto al mio medico che mi ha fatto fare delle analisi al sangue e alle urine da cui sono risultati valori un po alti del fegato che ho curato mediante bustine.Adesso la fase di stress è finita e anzi vivo una vita molto tranquilla,ma questi attacchi di nausea continuano a esserci.Ormai la mia nn è più ansia da stress ma ansia che possano venirmi questi attacchi soprattutto a un pranzo o a una cena con amici.Infatti evito queste situazioni e qualsiasi altra situazione possa crearmi quest'ansia.Tuttavia mo sta sorgendo un dubbio se questi disturbi nausea e attacchi di vomito possono essere causati dal qualche problema all'apparato digestivo oppure si tratta di una cosa prettamente psicologica.Nell'attesa di una risposta cordiali saluti
[#1]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4.6k 139 98
Gentile signore,
la consultazione con il suo medico curante, all'epoca dell'insorgenza dei sintomi gastrointestinali, ha orientato verso una pertinenza psicologica della genesi di tali disturbi. Questi, a quanto scrive, non si sono più ripresentati, ma residua il timore che si possano manifestare nuovamente. Il carattere episodico dei sintomi non orienta verso la necessità di praticare indagini rivolti all'apparato digerente; il timore attuale può essere affrontato nell'ambito corretto (consulenza psicologica) in modo da apprendere una migliore gestione dell'ansia.
Cordiali saluti.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2]
dopo
Utente
Utente
Intanto grazie per la risposta,ormai sono capace di gestire la mia ansia in quasi tutte le situazioni,ma mangiare fuori con altra gente soprattutto proprio nn ci riesco dato questa forte nausea e mangiare in questo stato è l'unica cosa da nn fare per evitare di vomitare!Adesso con l'arrivo delle feste la cosa mi preoccupa e nn poco.Ho provato le plasil ma nn hanno alcun effetto.Purtroppo sono fatto cosi quando c'è qualcosa che mi preoccupa la prima cosa che ho questa nausea e la totale mancanza di appetito!Credete sia il caso di chiedere una consulenza psicologica?Non credete che l'assunzione di qualche farmaco possa annullare o alleviare tali sintomi in modo che cosi possa col tempo riacquistare di nuovo fiducia che alla fine nn cè nulla da preoccuparsi perchè nn starò male?
[#3]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4.6k 139 98
Gentile signore,
è probabile che una consulenza psicologica possa condurre verso una soluzione più stabile e in tempi più rapidi rispetto all'attesa di una risoluzione spontanea e all'uso di farmaci sintomatici.
Cordiali saluti.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto