Utente 874XXX
Caro dottore,
grazie per il suo tempo che mi sta' donando innanzitutto..
sono un ragazzo di 25 anni, sono fumatore(ora sto cercando di smettere) e bevitore.
circa a giugno di questo anno ho avuto un episodio di urina color lavatura di carne, ho fatto ecografiavescicale e renale ed è tutto
nella norma... cmq dopo 4/5 minzioni è scomparsa. feci della altre analisi in data 17/06 e l’ unico valore alterato fu alat gpt pari ad 69u/l. tutto sembrava essere tornato alla normalita' poi un giorno incominciai ad avere formicolii alle mani a gruppi di dita, talvolta mignolo anulare ,altre volte le altre tre,e a entrambe le mani
, piu' spesso alla dx, ma pensavo che potesse passare.. circa il 20/10/08 le premetto che a me il discorso sangue/siringa/aids mi rende turgiche le gambe...inseguito alla avvenuta a conoscenza che il fratello della mia attuale ragazza è morto di aids,..(lo dico per essere piu' chiaro possibile) . il giorno 24/10 feci delle altre analisi in cui risultavano
:alt-gpt 48 u/l,
ggt 64,
sezione virologica hbsab>1000 quel giorno feci il test hiv e risulto’ negativo..
tuttosta che circa alcuni giorni dopo 3/4, il mio pene mentre facevo pipi' non era piu' come prima, all' inizio ssembrava solo essere poco vascolarizzato,oteva ergersi ma non era voluminoso, ora tale sintomo è scomparso, posso fare sesso ma da allora non ho piu' erezioni quotidiane ed il pene sembra essere meno forte nei tessuti, piu' morbido, non riesco a tenere la tenzione.. ma inseguito a tale sintomo ne conseguirono altri a distanza di una settimana:mi presero forti dolori al collo ricordo che una mattina dentro a letto sveglio, la testa mi cadde lateralmente, e percepii tale sensazione come se il mio muscolo fosse in un momento svuotato, come un tubetto. il giorno 4/11 feci altre analisi che mi chiese l’ urologo:
cellule di sfaldamento=rare basse vie,
leucociti =rari,
emazie = 1-2 xc,
fsh 11 mui/ml
, lh 3mui/ml
testosterone 7,8 ng/ml,
prolattina 32 ng/ml
la prolattina l’ ho fatta altre 2volte con esito 25 ng , 27 ng.
nell' arco di una settimana i miei muscoli cominciarono ad "ammorbidirsi e a svuotarsi". incomincio' il mio calvario entrai per 2 volte al pronto soccorso( ero nel panico) mi fecero la lastra al collo e mi dissero che avevo una distrazione ai muscoli lunghi del collo, all' altro mi dissero di andare l' indomani a fare una visita neuroligica.. spiegai questa "ipotonia" alla neurologa e mi guardo' dicendomi se ero un po' anzioso...caspita!! dal nulla! mi disse che poteva essere anzia e mi prescrisse un elettromiografia per le parestesie che continuavano( esito negativo principio di tunnel carpale).
il respiro è capitato che ce lo avessi corto
il mio cuore sembra non battere forte non lo sento mai in gola,
a volte sento calore allo stomaco,
sono un po’ perplesso dottore, poiche ‘ sento dirmi dai miei genitori e dal mio medico che sitratta di ansia.. in tal caso si puo’ essere ansiosi senza mai averlo saputo? ammetto di non aver avuto un comportamente in quel periodo idoneo,ma ero seriamente preoccupato e anche ora e tutti mi dicono che sitratta solo di ansia..
da qualche settimana ho deciso di iscrivermi in palestra , pensavo di iniziare in malo modo visto le mie condizioni,invece non mi sento affaticato anzi…. quasi non vado in tachicardia.. mi sento super..una sesazione molto strana poiché all’ inizio di periodi di allenamento ho sempre faticato i miei muscoli tranne per le prime 2 volte sono poco indolenziti..
non ho piu’ dolori l’ unico aspetto sintomatico è il mio pene, l’ epidermide del petto che non aderisce al muscolo come fosse una “tettina”, occhi sotto le pupille di un marrone abbastanza intenso .
ho la sensazione che mi stia ritirando…
alla notte i miei muscoli “scattano” mentre prima mi capitava e penso sia normale,ora sono molti e si muovono involontariamente.
le prossime analisi che faro’ sono la risonanza al cervello per vedere se cè un adenoma,il mono-test, urinocoltura+ev abg,
esame urine completo..
cosa puo’ essere secondo lei?
dottore ora che ha letto la mia storia medica pensa che si possa trattare di miastenia?
quali altri esami puo’ consigliarmi?



[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

la sua richiesta ha delle caratteristiche particolari.
Lei posta in una sezione non adatta la descrizione di una sensazione che sembra non essere supportata da nessun altro esame.

Oltretutto, ha la prolattina che sembra essere ai limiti della norma, sta assumendo farmaci di qualche genere?

Dice di essere un bevitore, ma quanto beve?

Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it