Utente
Buonasera,
Mia mamma (65 anni). Ha fatto adesso esami del sangue che hanno rilevato una forte anemia con emoglobina a 9, ferritina a 3 e globuli rossi bassi.
Aveva fatto gli esami del sangue lo scorso ottobre (5 mesi fa) ed era tutto nella norma.
Ha fatto per 3 volte esami delle feci per sangue occulto e il risultato è stato: negativo; dubbio; e positivo.
Siamo molto preoccupati. Abbiamo paura ci sia un tumore da qualche parte.
Tra 2 settimane farà gastroscopia e colonscopia.
Mia mamma non ha mai avuto problemi intestinali.. mai diarrea, mai stipsi. Ha sempre evacuato con regolarità una volta, la mattina appena sveglia.
4 anni fa ha fatto la colonscopia virtuale ed era tutto a posto.
A livello di stomaco, ha fastidio allo stomaco quando mangia la frutta a stomaco vuoto.
Siamo molto in ansia. Cosa potrebbe essere?
Grazie tante.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'improvvisa anemizzazione può essere legata ad uno svariato numero di patologie, non soltanto intestinali.

I soli riscontri di laboratorio forniti non consentono di orientarsi correttamente sul piano diagnostico,
... anche associare una semplice ecografia addominale ed i markers neoplastici avrebbe potuto consentire qualche ulteriore ed utile riflessione.

Cordialità

Dr. F. Quatraro - Acquaviva (BARI)
Gastroenterologo - Endoscopista digestivo
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la risposta.
Quindi il sangue occulto nelle feci può non significare un sanguinamento gastrointestinale? Con l'ecografia addominale, quali patologie si potrebbero identificare? Grazie

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il sangue occulto ("negativo; dubbio; e positivo.") descritto non consente di addebitare con certezza all'intestino le cause dell'anemia.

Le ho inoltre segnalato un possibile "svariato numero di patologie, non soltanto intestinali." il cui lungo elenco non avrebbe (ora) senso descriverlo.

Cordialità

Dr. F. Quatraro - Acquaviva (BARI)
Gastroenterologo - Endoscopista digestivo
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it