x

x

Ecografia addome completo con studio anse intestinali

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buonasera,

vorrei sapere cosa si evince da questo tipo di ecografia, inoltre andando fatta a digiuno e con vescica piena è possibile nelle ore precedenti bere acqua con integratori in polvere o potrebbe compromettere il risultato dell'ecograzie?

Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Si tratta di una ecografia standard più una valutazione dello spessore delle anse intestinali che può essere un indice d'infiammazione ( crohn, ecc). Per la preparazione deve far riferimento al centro di radiologia.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Il centro mi ha solo detto stomaco vuoto e vescica piena….
Chi risponde al telefono non sa altro.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottor Cosentino, vorrei ne limite del possibile una sua considerazione.
L'ecografia è stata eseguita da una ragazza "alle prime armi" senza la supervisione dei un medico esperto.
Successivamente il medico esperto ha effettuato lui un passaggio molto superficiale e breve.

Ovviamente mi è stato rilasciato il referto e tute le foto del caso.

c'è possibilità che la ragazza abbia "sbagliato" qualcosa non essendo esperta?
Anche le foto possono essere fatte in maniera errata?

La ringrazio anticipatamente.

p.s.: ovviamente nulla di personale con chi alle prime armi, anzi ben vengano le nuove leve, solo che a mio avviso non dovrebbero essere lasciate sole, ma ben seguite.

Buona serata
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Direi di stare tranquillo.
[#5]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore.
Ho Eseguito analisi del sangue, delle feci (calprest e sangue occulto) ecografie completa addome con studio delle anse, tutte con esito negativo.

Ma non si riesce a capire questo fastidio a livello dello stomaco, lato sinistro/centrrale poco sotto le costole da cosa possa essere dovuto..
In questi ultimi 2 anni sto accumulando molto stress da lavoro e sono consapevole che sto somatizzando male ogni situazione che mi si presenta, sono abbastanza ansioso e mi irrito molto facilemente, questo circoscritto sempre agli ultimi 2 anni, mi chiedevo se potrebbe essere anche questa la causa.

A volte se inspiro ed espiro profondamente per qualche volta il fastidio sparisce o se massaggio la parte, poi ovviamnte torna

Grazie anticipatamente e buon fine settimana
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Si tratta solo di un disturbo intestinale, l'ansia e lo stress possono influire.
[#7]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta dott. Cosentino.
Ma è normale che persiste da quasi 2 anni?
[#8]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Si, certamente
[#9]
dopo
Utente
Utente
dovrei fare altro?
Come potrei "guarire"?

grazie mille per la sua disponibilità e mi scusi per le domande
[#10]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Non è facile la gestione via web.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Certamente effettuerò ulteriore visita da specialista.
Ma può essere qualcosa di preoccupante?

grazie
[#12]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Assolutamente no.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio